La Uyba vince a Scandicci e conquista la final four di Coppa Italia

In toscana la Uyba vince per 1-3 (22-25, 22-25, 25-19, 19-25). Giovedì 5 gennaio le farfalle si giocheranno l'accesso alla finale contro le pantere di Conegliano

uyba scandicci coppa italia 2022

La Uyba a Scandicci mette in campo una prestazione sopra le righe e con un buon 1-3 (22-25, 22-25, 25-19, 19-25)  conquista un posto nella final four di Coppa Italia in programma il 5 e 6 gennaio al Pala Eur di Roma.

Dopo 15 giorni di stop forzato delle competizioni, a causa dei casi Covid riscontrati nel gruppo squadra di Cuneo e poi in quello di Scandicci (da lì il rinvio del match disputato oggi), Stevanovic e compagne sono state brave a non lasciare troppo spazio alle ragazze di coach Barbolini e a centrare la vittoria. Nella panchina biancorossa, assenti per Covid la centrale Olivotto (ben sostituita da Herrera Blanco), l’attaccante Ungureanu e il secondo allenatore Gaviraghi (sostituito dall’assistente Pintus).

Le bustocche hanno dominato il primo set, vinto in rimonta il secondo e concesso il terzo alle avversarie, riuscendo però a non perdere la concentrazione e chiudendo nel quarto. Bene Poulter che ha distribuito il gioco tra tutte le sue attaccanti e ottimo lavoro in seconda linea di Zannoni e Bosetti. MVP della serata, Gray con 23 punti, seguita da Mingardi (22).

Stevanovic e compagne adesso hanno poco tempo per recuperare e prepararsi al difficile impegno che le vedrà impegnate mercoledì 5 gennaio (ore 16.30, diretta RaiSport), giocarsi l’accesso alla finalissima proprio contro le campionesse d’Italia di Conegliano. Nella notte le biancorosse raggiungeranno in pullman Roma partendo direttamente da Scandicci. L’altra semifinale, in programma alle 18.30, vedrà giocare Chieri contro Novara.

A fine partita Gray sottolinea la forza del gruppo squadra che nonostante le assenze, ha saputo portare in campo la grinta necessaria: “Abbiamo giocato da squadra, è stata una settimana con tanti problemi, ma l’unione tra di noi ha fatto la differenza questa sera. La semifinale con Conegliano? Sarà una partita difficilissima, ma se giocheremo con questa intensità potremo dire la nostra”.

La partita

Coach Musso schiera il sestetto composto dalla regista Poulter, in diagonale con Mingardi; al centro la coppia Stevanovic – Herrera Blanco, in attacco Bosetti – Gray; libero Zannoni.

Primo set – Parte subito forte la Uyba che con si porta subito sul 2-4 trascinata da Mingardi. Scandicci però non ci sta e recupera ritrovano il pareggio sul 5-5. La partita si accende e in campo si vedono azioni che scaldano i tifosi e fanno da subito presagire una bella sfida. L’opposto biancorosso Mingardi mette a terra l’8-12 costringendo Barbolini a fermare il gioco. Sul 12-18 Scandicci rosicchia a muro qualche punto (15-18 time-out Musso). Herrera Blanco sfonda il taraflex con due attacchi imperiosi (16-20), Mingardi di forza fa 17-21, Bosetti mura il 17-22 ma è costretta a uscire temporaneamente per un dolore alla mano (dentro Battista). Chiude Stevanovic a muro (22-25).

Secondo set – Fortunatamente niente di grave per Bosetti che entra in campo e segna lo 0-3.  Le farfalle sbagliano qualcosa di troppo e le toscane ne approfittano per portarsi in vantaggio (12-10). Fase centrale ricca di emozioni con la Uyba avanti +3 (14-17).  Le ragazze di Barbolini però reagiscono e trovano il 19-19; Stevanovic e Gray trascinano la squadra e il set si chiude 22-25.

Terzo set – Scandicci comincia forte e si porta sul 3-0. Sul 6-3 Musso ferma il gioco per riportare ordine e al rientro in campo Gray prova a ribaltare la situazione (7-5) ma le padrone di casa sono partite con una marcia in più e mantengono il vantaggio  (14-9). Busto ci prova ma deve cedere il set 25-19.

Quarto set – Ancora una partenza in salita per la Uyba che deve rincorrere (5-2) ma riesce a riagganciare le avversarie. Si gioca punto a punto e la battaglia è accesa, ma le farfalle riescono ad aprire le ali e a portarsi a +5 (9-14). Scandicci non si arrende e l’ace di Malinov segna il 16-18. Nel finale la Uyba mantiene la calma e una super Mingardi  attacca il 18-23 e mura il 18-24; l’errore in battuta di Lubian vale il 20-25.

Il tabellino

Savino del Bene Scandicci – Unet e-work Busto Arsizio 1-3 (22-25 22-25 25-19 19-25)

Savino del Bene Scandicci: Malinov 10, Zilio Pereira 12, Alberti 3, Lippmann 16, Pietrini 14, Silva Correa 7, Castillo (L), Antropova 6, Lubian 5, Angeloni. Non entrate: Bartolini, Moschettini, Orthmann, Napodano (L).
Uyba: Herrera Blanco 6, Mingardi 22, Bosetti 7, Stevanovic 15, Poulter 1, Gray 23, Zannoni (L), Battista 1, Bressan, Monza. Non entrate: Colombo.
Note. Scandicci: ace 3, errori 9, muri 10. Busto Arsizio: ace 6, errori 4, muri 11. Durata set: 25′ 31′ 28′ 29′

di
Pubblicato il 03 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.