L’ensemble Amadeus in san Vittore a Varese per il 60esimo anniversario dell’ordine degli architetti

L’appuntamento, libero e gratuito per tutta la popolazione, è per venerdì 21 gennaio 2022, alle 20.30. "Musica e architettura formano una ritmica armonia delle forme e delle sensazioni"

coro e orchestra sinfonica Amadeus

Cominciano dalla musica i festeggiamenti per il sessantesimo anniversario della fondazione dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della provincia di Varese.

Un accoppiamento per nulla inusuale: «Musica e architettura formano una ritmica armonia delle forme e delle sensazioni – commenta Elena Brusa Pasquè, presidente dell’Ordine – Non è affatto un caso se nel Rinascimento Leon Battista Alberti, uno dei più straordinari architetti e figura poliedrica delle Arti , raccomandava agli architetti di studiare musica, in quanto in essa vi si potevano ritrovare le stesse proporzioni. E anche nella Germania ottocentesca si parlava dell’architettura come di una sorta di ‘musica in forma solida’, di ‘musica pietrificata’ ».

Il concerto sinfonico, gratuito e aperto a tutta la cittadinanza, è previsto per venerdì 21 gennaio 2022, alle 20.30 nella basilica di San Vittore a Varese dove l’orchestra e coro sinfonico Amadeus, diretto da Marco Raimondi, eseguirà la Nelson Mass di Haydn, la No. 11 in D minore.

«Un ensemble straordinario – continua la presidente dell’Ordine – L’orchestra Amadeus è stata incaricata dal Parlamento Europeo, e proprio da Ursula Von Der Leyen, di comporre l’inno Europeo. Gli Amadeus lo hanno studiato, ideato e, finalmente, dopo due anni è stato presentato in forma riservata a Bruxelles nel novembre 2021».

L’Orchestra e Coro Sinfonico Amadeus è composta da oltre 80 coristi e 50 professori d’orchestra di diversa nazionalità. Ha realizzato oltre 1000 concerti in prestigiosi contesti, con la partecipazione di artisti provenienti dal panorama musicale italiano ed internazionale. Uno dei particolari dell’orchestra è che vi partecipano anche diversi esponenti di ordini professionali tra cui ingegneri, architetti, medici, commercialisti, notai, giornalisti, infermieri e delle forze dell’ordine tra cui carabinieri e guardia di finanza. Uno di loro è un membro dell’Ordine degli Architetti di Varese: si tratta di Andrea Pellegatta, di Busto Arsizio.

«Renzo Piano ha affermato che “l’Architettura è una stupenda emozione creata dall’uomo” e questo è ancor più vero quando le vibrazioni musicali entrano in risonanza con noi» ha concluso Brusa Pasquè, invitando ai festeggiamenti insieme ai membri dell’ordine tutta la popolazione.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.