L’ex ministro Boccia: “Sui grandi elettori grave scorrettezza del centrodestra in Lombardia”

Lo dice l'ex ministro Francesco Boccia a poche ore dal voto dell'aula lombarda sull'elezione dei grandi elettori

francesco boccia

“Il centrodestra in Lombardia ha calpestato la prassi sempre rispettata nell’elezione dei rappresentanti tra i grandi elettori. Il rispetto per le istituzioni passa attraverso il rispetto delle regole e delle prassi consolidate. In tutti i consigli regionali sono eletti due rappresentanti per la maggioranza e un rappresentante per l’opposizione e quando non c’è un’indicazione unitaria si elegge il capogruppo del maggior gruppo di opposizione. Aver alterato la scelta delle opposizioni intervenendo con il voto di alcuni componenti della maggioranza è grave e inaccettabile”. Lo dice l’ex ministro Francesco Boccia a poche ore dal voto dell’aula lombarda sull’elezione dei grandi elettori che il Pirellino era chiamato ad eleggere.

“La maggioranza in Regione Lombardia dimostra ancora una volta il disprezzo per la correttezza istituzionale che è sempre alla base della vita – spiega il deputato Pd e Responsabile Regioni e Enti locali della Segreteria nazionale -. Ne prendiamo atto e difenderemo il diritto del Partito Democratico di avere il corretto numero dei grandi elettori per l’elezione del Presidente della Repubblica. Abbiamo difeso anche il diritto del M5S in altre Regioni. Prendiamo atto che in Regione Lombardia si calpestano regole e prassi”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.