L’intubazione lacera trachea ed esofago: intervento di riparazione all’ospedale di Varese

La rara complicanza dovuta alla cannula per la ventilazione e al sondino naso-gastrico per l'alimentazione che avevano provocato una fistola, una comunicazione diretta tra l'esofago e la trachea

chirurghi chirurgia toracica

Una lacerazione tracheo esofagea, provocata dall’intubazione prolungata per il Covid, è stata ricucita all’ospedale di Varese.

L’intervento è stato effettuato dal professor Nicola Rotolo dell’équipe di Chirurgia Toracica, guidata dal Prof. Andrea Imperatori. La paziente è una donna di 56 anni, Marta, che, una volta ripresasi dalla malattia, continuava a manifestare problemi a causa di una rara complicanza causata dalla cannula per la ventilazione e dal sondino naso-gastrico per l’alimentazione che avevano provocato una fistola, una comunicazione diretta tra l’esofago e la trachea. Quello che la donna ingeriva, finiva nelle vie respiratorie, con il rischio di soffocamento e di polmoniti continue.

«Non avevo mai eseguito questo intervento prima – racconta il Prof. Rotolo – Del resto, è molto raro in Italia e nel mondo, anche se con il Covid qualche caso in più si è registrato, visto il gran numero di pazienti che sono stati intubati per lunghi periodi. Mi sono preparato con attenzione, il Prof. Imperatori mi ha dato il suo supporto e insieme abbiamo predisposto ogni fase e analizzato ogni possibile evenienza. E poi insieme lo abbiamo affrontato».

L’intervento, effettuato lo scorso 18 ottobre, è durato 6 ore. I chirurghi hanno prima ricucito il taglio sull’esofago, di circa 3 cm di orifizio, e poi sono intervenuti sulla trachea, tagliata per quasi 5 cm nel segmento di comunicazione con l’esofago.

Dopo l’operazione, la donna è tornata in terapia intensiva dove è rimasta per 20 giorni per poi essere trasferita in chirurgia toracica.  Attualmente, la aziente sta facendo riabilitazione per poter rientrare a casa dopo quasi 8 mesi di ricovero.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.