A Lugano nasce il Caffè Amélie, uno spazio di incontro tra socialità e creatività

Una nuova proposta dell'associazione che nel quartiere di Pregassona offre momenti di incontro, iniziative creative e servizi per i cittadini

gerry varie

L’Associazione Amélie di Lugano presenta a partire da questa settimana diverse novità, tra le quali un nuovo progetto denominato Caffè Amélie, uno spazio di convivialità aperto a tutte le persone adulte e della terza età che hanno il piacere di scambiare momenti di svago e quattro chiacchiere in allegria.

Ogni venerdì dalle 14 alle 16,30 verranno proposte diverse attività: giochi di società, attività creative, musica danzante, canto, karaoke e lettura con scambio di opinioni. Gli incontri avverranno negli spazi del Centro Amélie a Pregassona.

Mensilmente, durante il Caffè Amélie, vi saranno momenti di incontro e informazione, in collaborazione con gli operatori dell’Associazione Asi e della Fondazione Oltre noi e di altri professionisti sensibili al tema dell’inclusione sociale e della salute. La proposta si inserisce nel progetto Quartiere solidale inclusivo creativo in sinergia con la Commissione di quartiere di Breganzona. Sono previsti inizialmente degli incontri sul tema della salute e dell’alimentazione.

A inizio 2022 ha preso avvio anche il progetto Sportello d’aiuto, un servizio di consulenza su appuntamento destinato a tutta la popolazione, nel rispetto della privacy e della confidenzialità. Tramite lo sportello si offre un orientamento nei servizi presenti sul territorio per sostenere le esigenze personali, un accompagnamento fisico presso i vari servizi pubblici o privati, un supporto nella redazione di lettere formali, fotocopie, traduzioni, scansioni, ricerche in internet e informazioni sulle assicurazioni e gli aiuti sociali.

Domenica 23 gennaio dalle 9 alle 10.30, dopo il successo riscontrato dal corso per l’uso dello smartphone e a grande richiesta, prenderà avvio un nuovo corso di informatica rivolto alla terza età per introdurre i principianti all’utilizzo del computer.

Proseguono intanto le attività già in programma dall’anno scorso, come l’allenamento di calcio che vede la partecipazione di una quindicina di bambine e bambini. Durante il periodo invernale l’attività non si è interrotta e si svolge in palestra, grazie alla disponibilità della direzione della scuola media di Pregassona.

Nonostante il periodo difficile i risultati sono soddisfacenti, spiegano i responsabili dell’associazione Amélie:«Fra i dati salienti registrati dopo i primi mesi di attività,  possiamo rilevare che il numero dei volontari dell’Associazione è salito a circa una trentina, gli utenti iscritti ai vari corsi e attività sono circa un centinaio e sia i volontari che gli utenti sono di varie nazionalità e rispecchiano il tessuto sociale attuale del quartiere. Ricordiamo che tutte le attività proposte sono gratuite e i volontari vi attendono numerosi, sempre nel rispetto delle norme vigenti previste per i centri di socializzazione».

Il Centro Amélie è stato inaugurato nel mese di settembre del 2021 ed è situato in via Ceresio 43 a Pregassona.

È un luogo aperto a tutte le persone, dalle famiglie con bambini, ragazzi, terza età, richiedenti d’asilo e stranieri. All’interno degli spazi si promuovono la socializzazione e l’integrazione attraverso incontri, attività e scambi, comprese attività di movimento e sport di gruppo che vengono proposte durante l’anno.

Per maggiori informazioni e iscrizioni: www.associazioneamelie.ch

Mariangela Gerletti
mariangela.gerletti@varesenews.it

Giorno dopo giorno con VareseNews ho il privilegio di raccontare insieme ai miei colleghi un territorio che offre bellezza, ingegno e umanità. Insieme a te lo faremo sempre meglio.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.