A Luino nasce l’associazione “Fazzoletti bianchi” per la tutela dei minori contro violenze e abusi

I servizi, tutti a titolo gratuito, verranno realizzati grazie ad uno staff di professionisti che si sono messi a disposizione dell’associazione, condividendone le finalità

gerry varie

Nasce a Luino “Fazzoletti Bianchi“, associazione impegnata nella tutela dei minori e nel contrasto alla violenza e agli abusi sessuali sui più piccoli.

Costituita con l’obiettivo di offrire un aiuto alle vittime di un crimine che spesso è ancora oggetto di omertà, l’associazione propone diverse attività rivolgendosi anche agli adulti che, vittime di abusi in età infantile o adolescenziale, non hanno mai trovato un sostegno concreto per affrontare traumi che possono rimanere indelebili.

I servizi, tutti a titolo gratuito, verranno realizzati grazie ad uno staff di professionisti che si sono messi a disposizione dell’associazione, condividendone le finalità: avvocati, medici, psicologi e referenti per i rapporti con gli enti pubblici, convinti che tutta la società debba fare la propria parte in un ambito delicato e purtroppo ancora attualissimo.

A presentare le principali attività dell’associazione è Gianluca Pandolfi, presidente dell’associazione: «L’obiettivo principale è l’assistenza sociale, psicologica e legale rivolta a minori e famiglie in condizione di disagio e maltrattamento, ma in contemporanea proponiamo diverse azioni finalizzate alla prevenzione. Stiamo lavorando a proposte educative per la tutela ed il rispetto dell’identità dei bambini rivolte a educatori, insegnanti, genitori, operatori sociali, ad associazioni culturali e religiose. Sosterremo studi conoscitivi della realtà minorile per un miglioramento della qualità di vita dei bambini e degli adolescenti e per consentirne una sana crescita morale, psicologica e spirituale, agevolandone l’inserimento nella collettività di appartenenza. Saremo impegnati anche a stimolare azioni contro lo sfruttamento sessuale sui minori e contro ogni altra forma di aggressione fisica, culturale, psicologica perpetrata sugli stessi, effettuando anche il monitoraggio dei mezzi di comunicazione per proporne un uso corretto e per contribuire a farne inibire le forme distorte e dannose per i minori. Confidiamo infine di creare una rete capillare di persone competenti, sensibili al tema ed animatori della società in cui vivono per alzare la vigilanza, il sostegno e la protezione dell’infanzia».

L’associazione, che offre anche consulenza alle vittime e alle famiglie per seguire una corretta prassi riguardo eventuali denunce, può essere contattata telefonicamente ai numeri 347 3603762 – 329 4939049, all’email fazzoletti1121bianchi@gmail.com, sulla pagina Facebook e sull’account Instagram.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.