Parte da Castiglione Olona una petizione degli Amici della Valmorea per salvare l’antica ferrovia

La petizione rivolta a Trenord sulla piattaforma Change.org in poche ore è stata firmata da 180 persone. L'associazione chiede che venga presa in considerazione l'idea di un ripristino della ferrovia in chiave di trasporto pubblico locale

malnate 2011 ferrovia valmorea

Una firma per ridare vita e utilità all’antica ferrovia della Valmorea, che collegava il Canton Ticino a Castellanza. L’iniziativa è partita dall’associazione Amici della ferrovia Valmorea, che hanno avviato la raccolta di firme sulla piattaforma Change.org

L’iniziativa, lanciata ieri, 6 gennaio, ha ottenuto in poche ore un ottimo riscontro con 180 firme raccolte su un obiettivo di 200.

«La ferrovia della Valmorea era una linea ferroviaria internazionale gestita dalle Ferrovie Nord Milano lunga 36,342 km con scartamento a 1435 mm che alla sua massima estensione collegava Castellanza, in provincia di Varese, a Mendrisio, nel Canton Ticino – spiega il promotore della petizione Nicolò Miani –  Progressivamente depotenziata e dismessa entro il 1977, è stata parzialmente riattivata nei primi anni del terzo millennio, limitatamente alla tratta Malnate Olona – Mendrisio, per episodici servizi turistici con trazione a vapore».

La tratta ferroviaria attraversa numerosi centri urbani con un bacino di circa 180mila abitanti e lungo il tracciato ferroviario si trovano numerose aziende ma anche diversi siti archeologici (ad esempio Castelseprio, bene Unesco).

«Una tratta che ha la sua importanza anche in ottica turistica, con la ciclabile della Valle Olona, il Monastero di Torba e di Cairate e il museo dell’arte e della plastica di Castiglione Olona – ricordano gli Amici della Valmorea – Ad oggi la ferrovia risulta sospesa. Chiediamo che venga presa in considerazione l’idea di un suo ripristino in chiave di trasporto pubblico locale, per dare soprattutto un aiuto concreto all’ambiente favorendo l’uso del treno a quello dell’automobile, molto più inquinante e causa di congestioni stradali».

Tutti possono sostenere questa petizione, indirizzata a Trenord, firmando a questo link

Tutti gli articoli di Varesenews sulla ferrovia della Valmorea

di
Pubblicato il 07 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.