Ricominciano con il caso Riace gli incontri alla biblioteca Bruna Brambilla

Il primo appuntamento dell'anno si svolgerà in streaming mercoledì 12 gennaio alle 17,45

Mimmo Lucano torna a Riace

Tornano gli incontri della biblioteca Bruna Brambilla a Varese.

Il primo appuntamento dell’anno si svolgerà mercoledì 12 gennaio alle 17,45 con la presentazione del libro “Bronzi, santi e rifugiati. Il caso di Riace” scritto dal giovane antropologo Domenico Zavaglia edito da Castelvecchi.

Il volume è un’analisi delle strategie politico culturali che hanno reso Riace il “paese dell’accoglienza”, partendo dalla sua storia: nel 1998 una nave con a bordo circa trecento profughi sbarca a Riace, paese della Calabria noto per il ritrovamento dei celebri Bronzi. Un gruppo di volontari del posto, tra cui Domenico Lucano, improvvisa una prima accoglienza.

In un luogo spopolato dall’emigrazione, avviato a divenire un “paese fantasma”, giungono dal mare centinaia di persone senza una casa. Anni dopo il gruppo di volontari è riunito in un’associazione culturale, Lucano è stato eletto sindaco di Riace e le case disabitate sono destinate a ospitare i rifugiati.

La storia del paese morente rinato grazie alla presenza dei migranti diventa un caso mediatico. Ma com’è stato possibile che un piccolo comune sia assurto a simbolo internazionale di accoglienza? Tra banconote col volto di Che Guevara e strade intitolate a vittime di mafia, politiche nazionali e criticità locali si intrecciano sullo sfondo di fatti storici e leggendari

L’incontro sarà coordinato da Enzo Laforgia, assessore alla cultura del Comune di Varese.

La presentazione sarà in streaming: per partecipare occorre collegarsi on line a questo link.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.