Speciale Quirinale, Invidia: “I nomi che girano non sono rincuoranti: la quadra non è vicina”

Il deputato varesino Niccolò Invidia, impegnato in questi giorni da grande elettore nel voto per il Presidente della repubblica, è il nostro occhio su quel che accade nel Movimento 5 Stelle

niccolò invidia

«La maggior parte dei nomi che stanno girando sono poco rincuoranti. Questo mi fa perdere la speranza che si riesca a trovare un nome che possa essere popolare non soltanto nei palazzi ma anche tra i cittadini. Però continuiamo a lavorare». Il deputato varesino Niccolò Invidia, impegnato in questi giorni da grande elettore nel voto per il Presidente della repubblica, è il nostro occhio su quel che accade nel Movimento 5 Stelle.

Tanti analisti hanno fatto notare come nel M5s Conte stia facendo fatica a tenere la linea su tutto il gruppo, è così?

No, semmai anche nel nostro partito c’è un fattore umano che però c’è in tutti i partiti. Se si fa un nome i singoli parlamentari possono provare simpatia o storcere il naso. Questa è una cosa fisiologica per tutti. In casa nostra non c’è un problema più grande che altrove.

Il suo parere sulla rosa dei nomi proposta dal centrodestra?

Il centrodestra ha una legittima volontà, vista la sua maggioranza, di avanzare nomi ma questi non vanno bene. Tra l’altro i nomi che sono usciti ieri sono stati fatti per essere “bruciati”, sono altri quelli in campo.

Casellati? Potrebbe convincere anche il movimento che l’ha votata al Senato?

No Casellati non è il nome a cui pensavo… Anzi credo che non sia vista bene nel movimento. Del resto non farò altri nomi, la linea fatta da Pd, M5s e Leu è di non fare nomi.

Ci sono altri nomi girati informalmente nel centrodestra nei giorni scorsi. Ad esempio era uscito quello di Tremonti, sul quale pare si stessero facendo dei ragionamenti anche con altri gruppi..

No il nome di Tremonti non è naturalmente la nostra linea. Personalmente penso che apprezzerei un profilo di questo tipo, intendo di uno che potrebbe mantenere una buona indipendenza dell’Italia rispetto ad alcune pressioni internazionali.

Quando si chiude secondo lei?

«Ho paura che non si riuscirà a trovare una quadra in queste ore ma penso comunque che chiuderemo la partita entro il fine settimana».

Tomaso Bassani
tomaso.bassani@varesenews.it

Mi piace pensare VareseNews contribuisca ad unire i puntini di quello straordinario racconto collettivo che è la vita della nostra comunità. Se vuoi sentirti parte di tutto questo sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.