La radio, la ciclabile e il Parco Europa: cosa fare a Sesto Calende nel weekend

Dopo tante giornate di sole qualche nuvola nel Basso Verbano. Ma le temperature non impediranno di salire in bici e godersi un clima comunque primaverile

Parco Europa

Un fine settimana in sella nel segno della mobilità di dolce. Nonostante le nuvole sparse nel cielo del Basso Verbano, continuano le temperature miti che invitano a prendere la propria bicicletta (o le scarpe da trekking) e respirare l’aria fresca lungo le rive del Lago Maggiore e del Fiume Ticino. Il tutto nella settimana in cui il campioncino di Taino Alessandro Covi ha vinto ben 2 tappe al Giro di Andalusia.

E Sesto Calende, con le sue passeggiate e la nuova ciclovia sembra proprio l’ideale per godersi il weekend in arrivo, quello che va da  venerdì 18 a domenica 20 febbraio. E perché non fare una pausa nelle vie del centro per godersi un gelato o un caffè mentre da Piazza de Cristoforis va in onda la nuova puntata della trasmissione radiofonica “strettamente sestese” Sesto alle 7?

Ecco gli appuntamenti in programma nella città dove il Ticino e il Verbano si stringono la mano:

VENERDÌ – RADIO E INTRATTENIMENTO – Immancabile l’appuntamento di Sesto alle 7, l’amata trasmissione radiofonica che ogni venerdì a partire dalle 19 racconta quel che succede in città. Dopo esser andati in onda dalle frazioni sestesi il duo composto da DjClo e Marco Limbiati ritornerà in centro, al Mug di Piazza De Cristoforis, per una puntata dedicata alle associazioni sestesi e alle sue iniziative.

Ospiti dell’aperitivo radiofonico: Enzo Pellitteri del Fotovideoclub Verbano, l’associazione che quest’anno compie sessant’anni di attività e che la scorsa settimana ha dato il via alle iniziative del 2022, Alberto Brovelli, presidente della Sestese Calcio (squadra che guida il girone A in Eccellenza) e – last but not leastSimona Poggio, l’autrice dei sassi del sorriso, la simpatica idea che negli scorsi giorni ha portato gioia, colore e calore in città.

Il centro di Sesto Calende si colora con i “sassi del sorriso”

In apertura di puntata si terrà il ricordo di Piero Occhetta, lo storico fondatore della Canoa Sestese scomparso giovedì 17 febbraio.

LE PASSEGGIATE E GLI ITINERARI:

Si era parlato di bici, no?

ESPLORA SESTO CALENDE:

La ciclabile e il Parco Europa a Sant’Anna

 Appena ai piedi del ponte si trova la nuova pista ciclabile. La ciclovia costeggia il Ticino e porta dal centro di Sesto Calende alle frazioni di Sant’Anna e Lisanza, dove il fiume finisce (o meglio inizia) e si apre il bacino del Lago Maggiore.

Tra le due frazioni rivierasche si trova uno dei polmoni della città, il Parco Europa, situato nell’ex idroscalo Sant’Anna della ditta aeronautica Savoia-Marchetti. L’area è indissolubilmente connessa alla storia dell’aviazione, come testimoniato dall’arco decorativo con un’aquila all’ingresso del parco, dove si trova ancora il vecchio bunker anti-bombardamento. A partire dagli anni Venti l’idroscalo fu infatti utilizzato come rampa di lancio degli idrovolanti, tra cui quelli utilizzati di Italo Balbo per le sue trasvolate negli Stati Uniti.

Riqualificato ad inizio del nuovo millennio, nel corso degli anni il Parco Europa (oggi di proprietà comunale) è stato la cornice di importanti mostre ed eventi come il “Fuori chi legge”, festival che ha portato a Sesto Calende musicisti di culto della scena musicale alternativa come i Tre Allegri Ragazzi Morti o Pino Scotto. Il parco è una delle mete più amate anche dagli sportivi del Basso Verbano grazie ai suoi nove ettari di verde. Al suo interno è presente anche un piccolo parco giochi per i più piccoli nell’esatto punto in cui fiume e lago s’incontrano.

 L’alzaia Mattea

Romantica, sognante e ricca di storia, la passeggiata sul Ticino di Sesto Calende è la più frequentata nella città lombarda più a nord sul Ticino Inferiore. Tra area picnic, bar e negozi, una passeggiata per tutte le stagioni

La passeggiata sul Ticino di Sesto Calende è il percorso perfetto per la domenica

PARTENZE DA SESTO CALENDE:

Da Sesto Calende a Milano a piedi e in bici: Una camminata o pedalata alla scoperta di uno spaccato unico di Lombardia tra fiumi, dighe, pezzi di storia, ville e cammini storici. L’itinerario nella nostra guida.

Da Sesto Calende a Monza a piedi e in bici: Settantacinque km dentro il parco del Ticino, lungo il canale Villoresi fino a Monza. L’itinerario nella nostra guida. L’itinerario nella nostra guida.

Da Sesto Calende a Pavia a piedi e in bici: Novanta chilometri in sicurezza dentro il parco del Ticino, lungo canali, navigli, il fiume azzurro e la Via Francisca del Lucomagno. Un percorso immerso nella natura, nell’arte e nella storia. L’itinerario nella nostra guida.

 

OLTRE IL PONTE E DINTORNI:

CARNEVALE – Per chi volesse vivere in anticipo l’aria del Carnevale è possibile anticipare di una settimana il calendario semplicemente oltrepassando il Ponte di Ferro. Com’è noto, se in Lombardia vige il rito ambrosiano così non è in Piemonte. Nelle Valli dell’Ossola si festeggia e Domodossola si è già tinta di giallo.

Le due maschere del Carnevale domese, il Togn e la Cia, una giovane coppia di promessi sposi a cui il sindaco consegna simbolicamente le chiavi della città daranno sabato 19 febbraio il via a dieci giorni di festeggiamenti.

Domodossola si tinge di giallo, è tempo di Carnevale

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Febbraio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.