Arriva il Luna Park a Varese: dopo due anni di stop, le giostre rianimano la Schiranna

Vecchie emozioni e interessanti novità apriranno al pubblico sabato 26 marzo e resteranno in città fino al primo maggio

Sabato 26 torna il Luna Park a Varese

Colori, risate, divertimento: l’aria di Varese sta cambiando. A dare questa spinta positiva è stato – dopo due anni di stop forzati a causa dell’emergenza sanitaria – l’arrivo del Luna Park, che come da tradizione ha iniziato a installare le sue giostre, bancarelle ed attrazioni al Lido della Schiranna, in vista dell’apertura prevista per sabato 26 marzo.

Galleria fotografica

Arriva il Luna Park: dopo due anni di stop, le giostre rianimano la Schiranna 4 di 38

Al Luna Park di Varese è proprio vero che non manca nessun tipo di divertimento: per giovani, per famiglie, per bambini. Settantatré attrazioni accompagnate da numerosi chioschi di ristoro provvisti di tutti i tipi di leccornie.

Quest’anno, oltre alle tradizionali realtà che da sempre accompagnano la storia del Luna Park di Varese, come il Labirinto di Ghiaccio, il Treno Fantasma o l’Autoscontro, ci saranno due grosse novità: “La prima è il Top Spinner, una montagna russa per famiglie, composta da navicelle da quattro posti ciascuna, che una volta in funzione, iniziano a girare sia sulla rotaia principale che sulla navicella stessa creando un fantastico effetto vorticoso – ha spiegato Massimiliano Badoer, rappresentante della commissione di organizzazione per il Luna Park – la seconda novità di quest’anno, invece, si chiama Big Bamboo, un percorso a ostacoli sull’acqua, sempre per famiglie”.

Un momento da condividere con le famiglie e con gli amici, per festeggiare il ritorno di una tradizione che dagli anni venti la nostra città ospita: molte delle “imprese a conduzione familiare”, ancora oggi presenti tra le numerose giostre del Luna Park della Schiranna, hanno vissuto proprio a Varese momenti importanti della loro vita, anche se solo di passaggio.

“Quello di Varese è uno dei Luna Park più belli della Lombardia – conclude Badoer – e quest’anno per rendere al meglio l’esperienza delle giostre, soprattutto per evitare disagi da parte di malintenzionati, abbiamo deciso assumere personale addetto alla sicurezza che controllerà pomeriggio e sera che i cittadini che vengono a divertirsi possano farlo in tranquillità, senza paura alcuna”.

Contrariamente agli anni scorsi, non c’è stato il tempo di distribuire nelle scuole varesine le offerte per i bimbi, ma a sopperire ci ha pensato la tecnologia: Il foglio delle offerte relative alle attrazioni del Luna Park di Varese si può scaricare da questa pagina del sito Lunaparkitaly.com.

Il Luna Park resterà nell’area della Schiranna fino al primo Maggio.

francescamarutti3@gmail.com
Pubblicato il 22 Marzo 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Arriva il Luna Park: dopo due anni di stop, le giostre rianimano la Schiranna 4 di 38

Video

Arriva il Luna Park a Varese: dopo due anni di stop, le giostre rianimano la Schiranna 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.