A Caldana si celebra la Giornata Mondiale di Preghiera

L'iniziativa si svolgerà domenica 6 marzo, alle ore 10:30 nella Chiesa San Giovanni in via IV Novembre, 12 a Cocquio Trevisago

cocquio varie

Nella Chiesa San Giovanni in via IV Novembre, 12 a Caldana (Cocquio Trevisago) si svolgerà domenica 6 marzo, alle ore 10:30, la Giornata Mondiale di Preghiera.

L’iniziativa è stata organizzata da donne cattoliche, luterane e anglicane del gruppo ecumenico caldanese, utilizzando una liturgia che ogni anno, per la prima settimana di marzo, viene preparata a turno da donne di nazioni diverse.

Questa volta essa è stata sviluppata dalle donne dell’Inghilterra, Galles e Irlanda del Nord. La lettera del profeta Geremia (29:1-14) sta al centro dell’omelia parlando Geremia ai deportati in Babilonia alle quali dava un messaggio di speranza in un momento di grande sofferenza e incertezza, tematica purtroppo molto attuale anche nei nostri giorni, pensando alle notizie raggiungendoci tutti i giorni dall‘Ucraina.

Questa preghiera ecumenica ha luogo nella chiesa della Comunità Evangelica Ecumenica di Ispra-Varese, membro della Chiesa Evangelica Luterana in Italia (CELI), che proprio questo fine settimana ospita una delegazione della CELI compreso decano e vice decana e della chiesa in Germania per la visita pastorale.

«Ci auguriamo che i forti simboli della pace dell’artista inglese Angie Fox sul libretto usato per la liturgia e le testimonianze raccontate siano in grado di darci speranza a continuare il nostro cammino ecumenico e di pace con gli altri popoli e le confessioni nonostante le sfide quotidiane in un mondo altroché pacifico», spiega Sandra Tritz Presidente del Consiglio di Chiesa
Comunità Evangelica Ecumenica di Ispra-Varese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.