Don Enrico Molteni lascia la parrocchia Brinzio e Castello Cabiaglio

Il sacerdote, in carica dal 2009, ha dato l'annuncio durante la messa di domenica 6 marzo nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Brinzio; la scelta è motivata dai problemi di salute

Brinzio-Cabiaglio, don Enrico Molteni lascia la parrocchia.

Si conclude il mandato di don Enrico Molteni alla guida della Comunità Pastorale di Brinzio e Castello Cabiaglio. Il sacerdote, in carica dal 2009, ha dato l’annuncio durante la messa di domenica 6 marzo nella chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Brinzio; la scelta è motivata dai problemi di salute che negli ultimi mesi l’avevano costretto a sospendere il ministero.

Il video dell’annuncio (minuto 45:54)

Originario di Cantù, don Enrico appartiene al movimento dei Focolari, fondato da Chiara Lubich; prima di stabilirsi nella pieve brinziese aveva operato come assistente spirituale in Argentina, Germania, Lazio e Toscana. Dal 2017 era altresì vicario foraneo del vicariato di Canonica di Cuveglio, dopodiché era stato anche amministratore reggente di altre parrocchie varesine della Diocesi di Como.

È pressoché certo che le sue dimissioni apriranno la via alla costituzione di una più ampia comunità pastorale, che vedrà aggiungersi altri comuni a Brinzio e Cabiaglio: nei prossimi mesi il vescovo di Como mons. Oscar Cantoni ne annuncerà la composizione e nominerà il nuovo prevosto. In generale è tutta la cura d’anime in area valcuviana a essere oggetto, in questi mesi, di un vasto riordinamento, con la fusione dei vicariati di Canonica/Cuveglio e Cittiglio.

Nel congedarsi dalla comunità dei fedeli, don Enrico ha anche fatto un gradito annuncio: la Conferenza Episcopale Italiana ha erogato la prima tranche del suo contributo per il restauro dell’organo della chiesa di Brinzio. Ciò dà di fatto il “semaforo verde” per l’inizio dell’intervento: poco dopo Pasqua i tecnici della Mascioni Organs smonteranno integralmente lo strumento e lo trasferiranno nello stabilimento di Comacchio per rimetterlo a nuovo, con l’obiettivo di restituirlo alla parrocchia entro il prossimo Natale.

Restano però da reperire circa 30.000 euro (l’intervento ne costa complessivi 133.000) e a tal proposito è stato rinnovato l’appello alle donazioni, che possono essere liberamente effettuate da chiunque, mediante bonifico sul conto corrente bancario intestato a “Parrocchia SS Pietro e Paolo Brinzio”, all’IBAN IT53J0538710816000042338329.

Pubblicato il 07 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.