Impresa per bene, Fondazione Piatti sostiene le aziende che sostengono persone con disabilità

È un riconoscimento speciale di cui possono fregiarsi le aziende e società, locali, italiane e multinazionali, che vogliono sostenere concretamente un progetto a favore degli oltre 550 bambini, ragazzi e adulti con varie forme di fragilità di cui la fondazione si occupa

Fondazione piatti - anffas varese

La responsabilità sociale d’impresa sta diventando una prassi sempre più consolidata, in tutte le sue sfaccettature. Una prova concreta è data dalle aziende, società e organizzazioni professionali di ogni dimensione che nel corso degli anni hanno scelto di essere al fianco di Fondazione Renato Piatti onlus, sostenendo progetti specifici e prendendo parte a iniziative di varia natura a favore delle persone con disabilità intellettive, autismo e disturbi psichici giovanili di cui la Fondazione si prende cura da oltre 20 anni.

Per questo è stato coniato il marchio “Impresa per bene“, segno tangibile di riconoscenza verso ogni azienda o società che ha abbracciato la causa di Fondazione Piatti e l’ha fatta diventare anche sua.

Impresa per bene “Impresa per bene” è il titolo di merito che la Fondazione conferirà ogni anno, a partire dal 2022, alle aziende amiche che, nel corso dell’anno precedente, così come avviene per gli Oscar cinematografici, hanno fatto un gesto concreto di responsabilità sociale nei confronti delle tante persone fragili che compongono questa grande famiglia.

“Impresa per bene” è un riconoscimento speciale di cui possono fregiarsi le aziende e società, piccole, medie e grandi, locali, italiane e multinazionali, che vogliono sostenere concretamente un progetto o una iniziativa a favore degli oltre 550 bambini, ragazzi e adulti con varie forme di fragilità di cui Fondazione Renato Piatti si prende cura ogni giorno.

«Essere una “Impresa per Bene” significa credere che la disabilità, il disagio e, più in generale, la fragilità non siano un problema privato bensì siano una questione che investe tutta la comunità e tutti gli attori sociali che la compongono. – Spiega Cesarina del Vecchio, Presidente di Fondazione Renato Piatti onlus – Significa fare sì che tutta la struttura dell’organizzazione avverta il bisogno di fare la propria parte per non lasciare indietro nessuno. Significa, in poche parole, condividere con i più fragili i risultati della propria azione nel mondo economico e sociale».

Le aziende e le società che diventano “Impresa per bene” potranno fregiarsi del relativo logo e utilizzare tutti gli strumenti inclusi nel kit digitale esclusivo che riceveranno da Fondazione Renato Piatti.

Per avere maggiori informazioni e scoprire le Impresa per bene” 2022 si può consultare il sito internet  https://sostieni.fondazionepiatti.it/impresa-per-bene/.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Marzo 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.