Dopo la salvezza la Pro Patria punta ai playoff, contro la Pergolettese basta un punto

Domenica 24 – ore 14:30 – l’ultima partita per la squadra di Busto Arsizio, ospite a Crema per lo spareggio playoff. La partita con #direttavn

Pro Patria - Mantova 2 a 1

Ultimi novanta minuti per concludere in bellezza una stagione dai due volti per la Pro Patria, protagonista sul campo di una grande “cavalcata salvezza” nonostante sulle scrivanie di Via Ca’ Bianca regni una preoccupante incertezza. Mentre la società è ancora alla ricerca di compratori per iscrivere la squadra al prossimo campionato di Serie C i tigrotti bianco-blu dopo la festa di sabato mettono nel mirino un nuovo obiettivo: l’accesso ai playoff per la Serie B, distante appena un punticino. (foto Roberta Corradin)

«La salvezza non è un capitolo archiviato, l’abbiamo conquistata dopo essercela guadagnata sul campo. È giusto rendere merito ai ragazzi per l’obiettivo che hanno raggiunto – così Sala nell’ultima conferenza stampa pre-partita della regular season -. Sabato scorso è stato scelto di non rilasciare dichiarazioni per un discorso collegato alle vicende societarie ma non è stata affatto una salvezza silenziosa, dovevate venire negli spogliatoi a sentire le urla di gioia e di felicità dello staff e di chi lavora per la Pro Patria. Penso che il silenzio a volte faccia più rumore di mille parole».

A Crema, nell’ultimo turno del girone di ritorno, i bustocchi hanno a disposizione due risultati su tre nella partita contro gli Spartani della Pergolettese, squadra che dall’insediamento di Mussa in panchina – avvenuto nella stessa settimana di Sala – ha un rendimento in scia a quello della Pro Patria: 15 punti (quattro vittorie e tre pareggi, una sconfitta) per i cremaschi contro i 16 (cinque vittorie, un pareggio e due sconfitte) per i bustocchi. Numeri che consentono di giocarsi la ciliegina sulla torta uno spareggio playoff, obiettivo distante diversi punti fino a febbraio.

«Non so se siamo squadre simili – sottolinea il mister -. Non conosco lo spogliatoio della Pergolettese. Ciò che so è che da quando abbiamo iniziato questa avventura noi abbiamo parlato di “lavoro, poche parole e zero alibi”. Questo atteggiamento ci ha portato alla salvezza, non so se c’è una similitudine tra noi e loro, sicuramente nei risultati».

«Adesso fortunatamente abbiamo l’opportunità di raggiungerne un altro – prosegue Sala -. Continuiamo a ragionare come sempre, di partita in partita, e domenica la sfida di Crema ci può dare un’ulteriore soddisfazione per quanto fatto dai ragazzi. Il calcio è bello anche per questo. Dopo la salvezza questa settimana ci ha posto davanti a un altro obiettivo che cercheremo di portare a termine. I ragazzi se lo meritano: quest’anno sono stati resilienti. Non era facile uscire dalla situazione che si è creata ma non hanno mollato fino alle fine.

A CREMA SENZA QUATTRO TITOLARISSIMI

Senza dubbio la partita di domani – fischio di inizio 14:30 – sarà un match delicatissimo, visto la posta in palio, ma anche per le assenze della Pro Patria. I tigrotti saranno infatti privati di quattro titolarissimi, uno per reparto. La vittoria sul Mantova ha infatti lasciato cicatrici pesanti che avranno ripercussioni anche nell’undici titolare di domani: le scelte del fiscalissimo Di Marco non solo hanno fatto storcere il naso sulle tribune ma hanno portato alla squalifica dei diffidati Caprile (perdita di tempo) e Nicco (proteste), mentre Piu aveva abbandonato il campo malconcio nel primo tempo. In difesa, invece, Molinari non riesce a recuperare dopo lo stop di Salò.

Toccherà quindi a Mangano difendere i pali della Pro Patria, in attacco probabile che la scelta ricada su Parker e Stanzani, autore di un ottimo finale di stagione a prescindere dalla doppietta di sabato.

«Squalifica in porta di Caprile? Giulio (Mangano) oltre a essere un bravo ragazzo e anche un ottimo portiere. Quello degli ultimi quattro anni è un percorso di crescita. Sono contento che domani avrà l’occasione di mettersi in mostra: sicuramente sarà pronto e farà bene risponde il mister, concludendo la conferenza con una domanda sul suo “mentore” Javorcic, a un passo dalla promozione in serie cadetta.

«Per Ivan è una bella sfida, incrociamo le dita, non dico niente e aspettiamo domenica pomeriggio. Per quanto riguarda noi, invece, penso che quando si pratica sport l’ambizione deve essere quella cosa che ti porta a raggiungere gli obiettivi. Per domenica l’obiettivo è quello dei playoff quindi testa alla Pergolettese, non è una partita semplice ma ci siamo preparati come le altre volte».

DIRETTA VN –  La diretta dell’incontro è già iniziata su VareseNews (LEGGI QUI). Come sempre potrete partecipare al nostro liveblog commentando in tempo reale la sfida o interagendo con l’hashtag #DirettaVn sui social.

CLASSIFICA – Sudtirol 87; (playoff) Padova 85; FeralpiSalò 68, Renate 61, Triestina, Lecco e Pro Vercelli 55, JuventusU23 51, Piacenza 49, AlbinoLeffe 45; PRO PATRIA 45*; – Fiorenzuola 43, PERGOLETTESE 43; Virtus Verona 42, Mantova 39; (playout) Trento 39, Pro Sesto 35, Seregno 33, Giana 31; Legnago 30.

ARBITRI – Sarà Roberto Lovison della Sezione di Padova ad arbitrare Pergolettese – Pro Patria. A completare la terna, gli assistenti Emanuele Renzullo della Sezione di Torre del Greco Cristiano Pelosi della Sezione di Ercolano. Quarto Ufficiale Maksym Frasynyak della Sezione di Gallarate.

Marco Tresca
marco.cippio.tresca@gmail.com

 

Rispettare il lettore significa rispettare e descrivere la verità, specialmente quando è complessa. Sostenere il giornalismo locale significa sostenere il nostro territorio. Sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.