Sistemi scolastici a confronto per favorire l’inclusione, insegnanti di Busto e Gallarate “nel mondo”

Dirigenti, docenti di sette scuole del Bustese e del Gallaratese hanno partecipato al progetto Erasmus KA1: il 28 aprile alle ore 17:15 nell’Aula Tobagi dell’Istituto Comprensivo “G.A. Bossi” di Busto Arsizio, si terrà la presentazione dei tre job-shadowing

Istituto Comprensivo “G.A. Bossi” di Busto Arsizio,

Nonostante lo stop imposto dalla pandemia, le scuole del territorio non si sono fermate. Nell’ottica di una ricerca e sperimentazione di sistemi scolastici e politiche educative volti a favorire l’inclusione e l’integrazione nel I ciclo di istruzione, dirigenti, docenti e figure di staff di 7 scuole del Bustese e del Gallaratese hanno partecipato a diverse forme di mobilità nell’ambito del progetto Erasmus KA1 intitolato “L’arte di accogliere la diversità: il diritto all’inclusione e il valore aggiunto dell’integrazione nella scuola di base” che ha come scuola capofila l’IC Girolamo Cardano di Gallarate.

Il 28 aprile alle ore 17:15 presso l’Aula Tobagi dell’Istituto Comprensivo “G.A. Bossi” di Busto Arsizio, una delle scuole partecipanti al progetto europeo, si terrà l’evento di disseminazione dei tre job-shadowing previsti dal progetto.
Grazie all’attività di job-shadowing, dirigenti e docenti hanno avuto l’opportunità di trascorrere un periodo all’estero in tre istituti che hanno promosso politiche di eccellenza sul tema dell’inclusione scolastica nella scuola di base. Hanno affiancato i dirigenti e i docenti delle scuole visitate e avuto la possibilità di osservare ed esplorare le metodologie di formazione, il materiale didattico e gli strumenti adottati per garantire il diritto alla formazione di tutti gli studenti, così da acquisire competenze e pratiche didattiche da riportare e adottare nelle loro scuole.
Il job-shadowing rappresenta, infatti, un’ottima occasione per osservare il lavoro dei colleghi all’estero, costruire relazioni, scambiare esperienze e acquisire nuove strategie di insegnamento e valutazione. 

Istituto Comprensivo “G.A. Bossi” di Busto Arsizio,

Nel corso dell’evento saranno presentate le esperienze effettuate nel mese di novembre 2019 a Oulu (Finlandia) e quelle del mese di marzo 2022 a Jerez de la Frontera (Spagna) e a Clocha Rince (Irlanda), quando la mobilità è stata ripresa dopo lo stop imposto dall’emergenza sanitaria. Tanto entusiasmo e tanta voglia di confrontarsi con altre realtà scolastiche per scoprire le differenze, ma anche aspetti positivi che accomunano i sistemi scolastici di paesi fra loro lontani, ma uniti da un obiettivo comune: costruire percorsi educativi e didattici personalizzati per i bisogni educativi di ogni alunno perché la scuola possa essere sempre più una palestra di vita per la formazione dei futuri cittadini europei.

Le scuole partecipanti al progetto, che sono, oltre all’IC Cardano di Gallarate capofila e all’IC Bossi di Busto Arsizio che ospiterà l’evento, l’IC Galvaligi di Carnago, l’IC Manzoni di Samarate, l’IC De Amicis di Gallarate, l’IC Carminati di Lonate Pozzolo, l’IC Cassano 2 di Cassano Magnago e l’IC Galilei di Busto Arsizio, si confronteranno sulle rispettive esperienze per verificare quanto sia possibile riportare sul territorio delle novità strutturali, organizzative e didattiche apprese all’estero, per rendere il percorso di inclusione e integrazione delle differenze un valore aggiunto di eccellenza della scuola di base locale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Aprile 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.