Ancora ricoverato in gravi condizioni il 23enne sopravvissuto alla strage famigliare di Samarate

Anche il padre del giovane rimane ricoverato in ospedale, piantonato dai carabinieri, ma non a Varese: dopo essere stato sentito dal pubblico ministero sarà ascoltato dal giudice per le indagini preliminari

Ospedale varese pronto soccorso ospedale di circolo

Resta grave ma stabile e ricoverato al reparto di Rianimazione generale dell’ospedale di Varese Nicolò Maja, il giovane di 23 anni aggredito nel sonno dal padre nella prima mattina del 4 maggio.

Nicolò ha delle estese ferite alla testa che gli hanno causato un forte trauma cranico: sul posto in via Torino al civico 32 arrivarono per i soccorsi due ambulanze della CRI di Gallarate e di Busto Arsizio, un’automedica oltre all’elisoccorso che ha trasportato il giovane in condizioni disperate al pronto soccorso del Circolo, dove nella giornata di ieri è stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Il 23enne era cosciente al momento dell’arrivo dei soccorsi, si trovava sdraiato nel letto e si lamentava per le ferite subite: ora, confermano fonti sanitarie, rimane in prognosi riservata.

Anche il padre del giovane rimane ricoverato in ospedale, piantonato dai carabinieri ma non a Varese: dopo essere stato sentito dal pubblico ministero già nella giornata di mercoledì oggi, giovedì 5 sarà ascoltato dal giudice per le indagini preliminari di Busto Arsizio per l’interrogatorio di garanzia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.