Ats Insubria spiega i dettagli dell’attacco informatico

In una comunicazione rivolta ai cittadini delle provincie di Varese e Como, l'agenzia illustra le dinamiche della vicenda e cosa si è fatto per arginare l'azione degli hacker

ats insubria

L’Agenzia di tutela della salute (Ats) dell’Insubria, dopo l’attacco informatico del 5 maggio, ha pubblicato mercoledì 18 maggio una comunicazione rivolta ai cittadini delle provincie di Como e Varese. L’informativa spiega quanto accaduto, cosa è stato fatto dall’Agenzia per porre rimedio alla violazione, quali dati potrebbero essere stati oggetto di sottrazione illecita e i contatti attivati per eventuali richieste di informazioni.

«L’Ats – riporta la comunicazione – ha da subito coinvolto le forze dell’ordine competenti e informato le principali Autorità di settore (Garante privacy, Agenzia per l’Italia digitale/Csirt dell’Agenzia nazionale cyber security). L’ATS, per porre rimedio alla violazione, ha subito isolato i sistemi e le macchine intaccate dal software malevolo, ha avviato la bonifica dell’intero sistema informatico e ne ha innalzato i livelli di sicurezza, in collaborazione con un’azienda specializzata a cui Regione Lombardia ha affidato l’incarico di effettuare un’approfondita analisi tecnica dell’attacco e ricavare informazioni utili per l’ente e per le forze dell’ordine».

«L’Ats Insubria – continua il documento -, nello scusarsi per gli eventuali disagi alla cittadinanza, rassicura che ha effettuato tutto quanto in suo potere e facoltà per porre rimedio agli effetti dell’attacco subito e alle possibili conseguenze per gli interessati fin dai primi momenti, nonché per prevenire simili attacchi in futuro».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.