Cresce l’attività dell’oculistica all’Ospedale di Varese, in reparto arriva il professor Carassa

L'équipe di Oculistica è prossima ad un incremento del proprio organico, mentre si sta procedendo ad affinare la chirurgia del glaucoma con l’utilizzo di tecniche mini-invasive. Il prossimo obiettivo è potenziare l'attività nel Presidio del Verbano

oculista

La crescita dell’attività dell’Oculistica dell’ASST Sette Laghi si conferma, anzi di più. Se il 2021 si è concluso con oltre 600 interventi di chirurgia retinica di secondo livello, attestandosi come uno dei principali centri in Italia per questa particolare e complessa casistica, e con oltre 53mila prestazioni erogate, il 38% in più rispetto al 2020, quest’anno si apre con un primo trimestre che ha registrato il 24% di attività ambulatoriale in più rispetto al 2020 e con una prospettiva di superare abbondantemente i 700 interventi chirurgici alla retina, con una media di 3 al giorno.

Solo nel mese di aprile appena concluso, inoltre gli interventi chirurgici ambulatoriali (BIC) sono stati 367, il 57% in più addirittura rispetto all’epoca pre covid, ovvero allo stesso mese del 2019.

Contemporaneamente, si sta procedendo ad affinare la chirurgia del glaucoma con l’utilizzo di tecniche mini-invasive e grazie all’arrivo in reparto, proprio a questo specifico scopo, di uno dei maggiori esperti nazionali del settore, il Prof. Roberto Carassa che sta affiancando il Dott. Maurizio Digiuni nella gestione dei casi più complessi.

Il prossimo obiettivo è potenziare l’attività nel Presidio del Verbano: a questo proposito, è stata istituita la struttura semplice di Oculistica del Verbano, assegnata al Dott. Paolo Barosi.

Nel dettaglio, attualmente sono attivi a Luino un ambulatorio specialistico per due pomeriggi alla settimana, lo stesso a Cittiglio, mentre ad Angera l’ambulatorio è in funzione tutti i martedì pomeriggio. A Luino, inoltre, ogni mercoledì mattina si eseguono gli interventi di cataratta.

“Questo assetto rappresenta per noi un punto di partenza – spiega il Dott. Barosi – L’intento infatti è di aumentare l’attività, tanto quella ambulatoriale, quanto quella chirurgica, e non solo in termini quantitativi, ma ampliando l’offerta delle prestazioni”.

Intanto, l’équipe di Oculistica è prossima ad un incremento del proprio organico: è infatti in corso una selezione per assumere oculisti a tempo indeterminato. I candidati iscritti sono 42 e le prove si svolgeranno a fine mese.

Avere 42 candidati ad un concorso per specialisti in questa fase è un’evidenza dell’attrattività che l’ASST Sette laghi esercita – commenta il Dott. Paolo Radice, Direttore dell’Oculistica – Siamo orgogliosi di questo risultato, che ci riempie di ottimismo per proseguire sulla strada intrapresa”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.