Firmato tra Associazione Costruttori e Prefetto un protocollo per la legalità in edilizia

Il documento è stato firmato dal Prefetto di Varese Salvatore Pasquariello e dal Presidente dell'Associazione Nazionale Costruttori Edili di Varese, Massimo Colombo

Firmato tra associazione Costruttori e prefetto di Varese un protocollo per la legalità in edilizia

E’ stato siglato venerdi 20 maggio 2022 alle 12,30 nella Sala Motta della Prefettura di Varese l’atto di adesione al “Protocollo per la legalità e la prevenzione dei tentativi di infiltrazione criminale nel settore edile”, stipulato a livello centrale tra il Ministero dell’Interno e l’Associazione Nazionale Costruttori Edili – ANCE.

A firmare il documento, il Prefetto di Varese Salvatore Pasquariello e il Presidente dell’Associazione Nazionale Costruttori Edili di Varese, Massimo Colombo.

Con quest’atto, della durata di tre anni, viene data attuazione in sede permanente alle indicazioni contenute nel protocollo nazionale, attribuendo un ruolo centrale all’Associazione territoriale dell’ANCE: la quale sarà abilitata in forza di questo accordo al riscontro del profilo antimafia dei partner commerciali delle imprese associate, coinvolte nell’intera filiera edilizia, potendo direttamente accedere alla consultazione della Banca dati nazionale unica per la documentazione antimafia.

I contratti, inoltre, potranno prevedere apposite clausole risolutive che consentono di
arrivare alla stipula anche prima del rilascio della documentazione liberatoria, con obbligo di recesso in caso di successivo provvedimento interdittivo eventualmente emanato dalla
Prefettura.

«Si tratta dell’istituzionalizzazione di una stretta collaborazione per promuovere la cultura della legalità e potenziare il ricorso allo strumento delle “white list” che si concretizza ancora una volta in un presidio dell’Amministrazione dell’Interno contro l’illegalità a fianco delle imprese e delle istituzioni, contribuendo al corretto svolgimento delle attività di impresa attraverso l’introduzione di misure di salvaguardia, finalizzate a contrastare l’ingerenza delle organizzazioni criminali nell’economia legale  – spiega la nota siglata dal prefetto di Varese Salvatore Pasquariello – L’importante strumento convenzionale potrà rivelarsi funzionale ancor più nella prospettiva del rilancio economico favorito dalle risorse del PNRR, Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e del rafforzamento dell’azione di prevenzione amministrativa antimafia».

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.