La diretta della 16esima tappa di “VA in giro”: da Somma Lombardo a Varese in bici

Ultima tappa in bicicletta: 30 km fra il Parco Lombardo della Valle del Ticino e il Parco RTO - Rile Tenore Olona per i nostri Marco Corso ed Elena Maj

Generica 2020

Ultime pedalate per il nostro VA in giro: da Somma Lombardo si seguirà la parte “alta” del Sentiero Strona, uno dei percorsi più amati in questa parte del Parco del Ticino. Passando da chiese romaniche, fitti boschi e aree umide, si raggiunge la valle del torrente Arno e da qui si prosegue sul “Collegamento Ticino-Seprio” tracciato dal Parco RTO. Superata la zona più urbanizzata, boschi e campi conducono fino al castrum di Castelseprio, i ruderi della città distrutta nel 1287, con tracce della cultura longobarda (per questo, oggi, è parte del sito UNESCO dedicato).

Galleria fotografica

VA in giro tappa 16 Somma Lombardo Varese 4 di 31

La diretta

Ore 18:00 – L’arrivo a VareseNews

Eccoci alla casa – base! La tappa di oggi finisce qui, domani ci si sposta in pullman fino a Lavena Ponte Tresa e poi via per una 5 gg lungo la Via Francisca del Lucomagno coi pellegrini del Lombardia Coop to Coop.

Ore 17:30 – Il guado

Avventure off road per il nostro trio.

Ore 16:15 – Castelseprio

Eccoci finalmente a Castelseprio, il parco archeologico patrimonio Unesco del Varesotto. Qui la storia è così antica e da scoprire che ve la raccontiamo con il breve documentario che abbiamo realizzato per il progetto Varese4U Archeo.

Ore 15:30 – Tutto un magna magna

Si sa che quando si va in bicicletta si opta per pasti leggeri ma ricchi di calorie come frutta essiccata, barrette energetiche e frutta fresc…. Ah. Come dite, crespelle? Ok ok, come non detto.

 

Ore 15:15 – Un interista e due juventini a Milanello

Mentre nel tempio del Milan c’è gran fermento per l’arrivo dei calciatori, i nostri guardano la scena da lontano e senza grande trasporto, perché il loro cuore batte per squadre diverse. Interviene nei commenti Tommaso Guidotti, giornalista di VareseNews, per chiarire la situazione, visto il discreto trasporto con cui questo passaggio è stato a suo avviso comunicato: “Per completezza di informazione, nella foto, circondato dai tifosi, c’è il numero 10 del Milan, Brahim Abdelkader Díaz, calciatore spagnolo di origine marocchina, fantasista dei rossoneri che domenica saranno impegnati nel penultimo turno di campionato contro l’Atalanta”.

Ore 14:30 – Struzzi

In effetti questa ancora ci mancava nel nostro tour…siamo arrivati all’azienda agricola Oasi e abbiamo trovato gli struzzi di Varese.

Ore 13:00 – Indicazioni tecniche: camionicino della frutta

Il primo tratto urbano del nostro percorso inizia con una piacevole ciclabile che però -purtroppo- finisce direttamente sulla provinciale. Bisogna fare una rotonda e poi -come indicato dal nostro Roberto Morandi– “al camion della frutta si riprende il sentiero”. Anche la segnaletica in questo punto dovrebbe essere rinfrescata un po’.

 

Ore 12:00 Cappuccino o spritz? 

Qui la scelta è filosofica e attiene proprio al modo in cui si affronta la vita. La tradizione della colazione pre-tappa va rispettata, anche se è mezzogiorno. Indovinate chi ha optato per lo spritz e chi per le brioches. Come si dice “manco a dirlo…”.

Ore 11:45 – Fuori Arsago 

Uscendo dal territorio di Arsago si trovano le tracce di una struttura insolita: qui c’era il “Fast cross”, una pista di motocross che è stata sede di gare anche internazionali. Le tribune, il palco dei commentatori, la linea di partenza ricordano un passato di gloria, anche se ora è tutto deserto, salvo qualche ragazzino che si intrufola ogni tanto in bici o in motorino (ora un imprenditore vorrebbe rilanciarlo come pista).

Ore 11:00 – Lungo lo Strona

Il primo tratto del Sentiero Strona attraversa dei rigogliosi boschi con uno sterrato che gli esperti ciclisti della tappa di oggi definiscono “molto bello”. Il sentiero è anche tracciato molto bene, con cartelli anche “artigianali”.Pit stop da non perdere è quello dell’Oratorio dei S.S Cosma e Damiano. La chiesa di Santi Cosma e Damiano si trova nel cuore del vasto bosco di prima collina tra Arsago, Mornago e Vergiate.

Ore 9:30 – Il saluto del sindaco Stefano Bellaria

Live dal Municipio di Somma Lombardo i nostri ciclisti ricevono l’augurio di buona tappa dal primo cittadino.

E poi in sella non senza il momento del timbro ufficiale alla nostra credenziale, il passaporto che testimonia il viaggio di 600 km nel Varesotto

Ore 9:00 – Marco Corso tuttofare

Non accontentandosi di essere videomaker, giornalista, trekker, tuffatore lacustre e “ammiraglia” al seguito dei ciclisti, il nostro Marco Corso oggi si sfila gli occhiali e monta in sella. Riuscirà a tenere il passo della scalatrice Elena Maj? Dai che oggi è tutta in pianura, più o meno. “Solo” 30 km e 300 metri di dislivello li attendono.

I protagonisti

Elena Maj, fa parte di VareseNews da tanti anni e cura la parte amministrativa.

Roberto Bertoni, studente e appassionato di ciclismo (e figlio della nostra Elena Maj)

Eleonora Martinelli
martinellieleonora@gmail.com

Con VareseNews voglio contribuire ad una costruzione positiva del senso di comunità. Dare voce alle persone e al territorio, far conoscere il loro valore. Sostienici!

Pubblicato il 13 Maggio 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

VA in giro tappa 16 Somma Lombardo Varese 4 di 31

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.