La diretta della settima tappa di “VA in giro” da Ispra a Sesto Calende in bici

In questa puntata del tour di VareseNews il giornalista Roberto Morandi pedalerà lungolago con Lorenzo Franzetti ed Alessandra Doridoni in un suggestivo itinerario nel Basso Verbano, tra acque e colline

VA in giro tappa 7 Ispra Sesto Calende

“VA in giro”, il grande viaggio di 600 km a piedi e in bicicletta per il Varesotto, è alla settima tappa. E dopo un giorno a piedi sull’anello di Santa Caterina (che vi abbiamo raccontato qui), montiamo di nuovo in sella per un viaggio lungo la costa meridionale del Lago Maggiore, fra acqua e colline.

Galleria fotografica

VA in giro tappa 7 Ispra Sesto Calende in bici 4 di 17

Protagonisti di oggi Roberto Morandi, giornalista di VareseNews appassionato di storia e di bicicletta, insieme a Lorenzo Franzetti ed Alessandra Doridoni de La Bottega del Romeo – dal 1935 

l percorso di oggi di Va in giro è molto articolato e sfrutta diversi passaggi quasi sconosciuti, se non a Lorenzo Franzetti nostra guida di oggi.  Gli ultimi chilometri invece sono su un percorso molto lineare: la nuova ciclabile Lisanza-Sesto, aperta da poco. Sull’ultimo tratto incrociamo ciclisti sportivi, nonni da passeggio, flaneur dai ritmi laschi, ragazzini che assaporano la libertà. E insieme pensano all’ambiente: ad andare in bici non si consuma benzina!

Qui potete scaricare le tracce in GPX, KML e FIT

La diretta

Ore  18:00 – Grazie a Lorenzo ed Alessandra

Un saluto a fine giornata con chi ci ha accompagnato alla scoperta della tappa di oggi!

Ore 17:15 – tre uomini in barca, per non parlare del videomaker

C’è chi a 32 anni ha deciso di fare il pescatore e di farlo non la mare, bensì proprio qui sul Lago Maggiore. E’ la storia di Diego Marzetta, che vende il pesce a ristoranti della zona e ai privati.

 

Ore 16:50 – L’incontro a sorpresa con Alessandro Covi

Pedalando incrociamo nella sua Taino il giovane atleta Alessandro Covi, che ha appena terminato un allenamento di 5 ore nelle zone che vi abbiamo raccontato in questi giorni, Cuvignone compreso. Alessandro sta per partire per l’Ungheria, dove inizierà il Giro d’Italia quest’anno. Un grande in bocca al lupo da tutto il team di VA in giro e di VareseNews!

 

Ore 16,20 – Ecco il sindaco di Taino

A Taino incontro casuale ma interessante con il sindaco Stefano Ghiringhelli: si parla di terra battuta, fondi per le piste ciclopedonali, asfalto ed altre questioni tecniche:


Ore 15,30 – Pedalando nel verde

Si pedala nell’incanto e nella tranquillità delle campagne di Lentate Verbano, frazione di Sesto Calende…


Ore 14:30 – Visita all’azienda Natura in Moto

Una volta rifocillati, i nostri eroi si fanno mostrare l’azienda Natura in Moto da Francesca e Luca. Il laboratorio dove producono yogurt, formaggi e confetture, il punto vendita, le bestiole. Ci raccontano la loro storia:

Ore 14:00 – Pausa pranzo a “Km 0”

Da Francesca Zigaglio e Luca Fagnoni assaggiamo i prodotti a Km 0 di Natura in Moto, la realtà che gestiscono a Capronno (frazione di Angera). Risotto agli asparagi, formaggini e marmellate sono solo alcune delle golosità che preparano con passione e rispetto per il territorio. 

Forse non stanno facendo dei discorsi entusiasmanti, a giudicare da questo commensale.

Ore 13:15 – A Capronno

A pochi minuti di bicicletta da Angera si trova Capronno, una vera e propria cartolina fra prati, asparagi e cavalli.

Ore 13:00 – La ripartenza

Si lasciano Angera e i suoi vini. Se vedete una maglia gialla scendere un po’ ondeggiante, sappiate che la colpa è dei vini di Cascina Piano.

Ore 12:30 – Momento vitivinicolo

Il signor Franco Berrini ci racconta i vigneti e la produzione del vino alla Cascina Piano. Un’arte che affascina, con il suo legame profondo con la terra, ma anche l’approccio scientifico per passare dal vino ‘povero’ di un secolo fa al vino di qualità di oggi. Franco produce sia rossi che bianchi in vigneti che affacciano sul Lago Maggiore e che sono una delle realtà produttive più importanti del varesotto.

Ore 12:00 – Con il sindaco Alessandro Paladini Molgora

Dalla Val Castellana, presso la tenuta Cascina Piano, e dopo una lunga salita scambiamo due parole con il sindaco Alessandro Paladini Molgora. Ben visibili i resti dell’incendio al San Quirico di qualche settimana fa, che aveva tenuto con il fiato sospeso tutta la provincia, e non solo. “Una perdita anche sentimentale. San Quirico è un luogo del cuore, si è anche gridato al miracolo visto che la chiesetta è incredibilmente rimasta integra e non è stata toccata dalle fiamme”, ha dichiarato il Sindaco. Lorenzo Franzetti ci racconta invece il percorso che abbiamo fatto fino ad ora.

Ore 11:30 – Altri sassi a spasso

Una giornata di sole magnifica, da godersi su una spiaggia del Lago Maggiore. Come ha scelto di fare il terzo masso erratico che incontriamo lungo il percorso.

Ore 11:00 – momento Blues Brothers a due ruote

Angelo Riva e Renzo Agostini si dichiarano i “Blues Brothers” dell’Eroica, il raduno in bici d’epoca di fama mondiale. Anche pedalando gli incontri sono tanti e c’è modo di parlare di tante cose. Una è sicuramente l’Infiorata, una manifestazione molto partecipata che si tiene ad Ispra.

 

Ore 10:45 – Il masso erratico

Come ci è finito un sasso del Gottardo lungo la pista ciclabile del Parco Golfo della Quassa? Il nostro accompagnatore Renzo ci racconta la storia del “Sasùn”.

Ore 9:30 – il video diretta della partenza

Si parte in diretta dal PLIS Parco Golfo della Quassa di Ispra, dove Lorenzo Franzetti e Alessandra Doridoni ci raccontano, insieme al signor Renzo Agostini dell’associazione “Amici della Sponda Magra”,  la bellezza del luogo e del turismo a due ruote. Vengono presentate anche le biciclette, e tutti i presenti concordano sul fatto che “Quella del Renzo è impeccabile”. Le tre in dotazione a Roberto, Lorenzo ed Alessandra sono bici “rinate”, bici particolari che consentono di fare turismo nonostante montino telai considerati “retrò”. Un invito a rispolverare le nostre vecchie biciclette, portandole magari ad una bottega specializzata che possa risistemarle, invece che comprarne di nuove.

Ore 9:00 – Momento timbro

Il nostro Morandi,  auotoinsignitosi della maglia gialla del “tour de Va”, appone il timbro sulla credenziale. La credenziale è una sorta di passaporto di viaggio su cui stiamo collezionando tutti i timbri dei luoghi che incontriamo. Ad apporlo Lorenzo Franzetti, della Bottega del Romeo, che oggi pedalerà con noi insieme ad Alessandra Doridoni.

I protagonisti della tappa

Roberto Morandi, giornalista di VareseNews, è anche un gran appassionato di bicicletta e di storia.

Generica 2020

Lorenzo Franzetti e Alessandra Doridoni: un duo affiatato nella vita ma soprattutto nella promozione del territorio del Basso Verbano, che è quel che (qui) c’interessa di più. Insieme da anni lavorano per sviluppare un turismo lento, in bici, attento al territorio, capace di incuriosire tanti chi abita a pochi km quanto chi viene da lontano.

Generica 2020

Seguite la tappa live sulle nostre pagine

FACEBOOK: https://www.facebook.com/vaingiro

INSTAGRAM: https://www.instagram.com/vaingiro/

Eleonora Martinelli
martinellieleonora@gmail.com

Con VareseNews voglio contribuire ad una costruzione positiva del senso di comunità. Dare voce alle persone e al territorio, far conoscere il loro valore. Sostienici!

Pubblicato il 02 Maggio 2022
Leggi i commenti

Galleria fotografica

VA in giro tappa 7 Ispra Sesto Calende in bici 4 di 17

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.