Castiglione Olona

L’arte dei giovani in mostra alla Corte del Doro di Castiglione Olona

La mostra, frutto di una collaborazione con la Casa degli Artisti di Milano e l’artista Claudio Citterio sarà visitabile fino al 5 giugno nella corte del Museo di Arte Plastica

21 Maggio 2022 - 05 Giugno 2022

(nella foto di Tiziana Ossola: la Corte del Doro) – Sarà inaugurata sabato 21 maggio nella Corte del Doro di Castiglione Olona la mostra “Di Mostra Corrente” che raccoglie diverse elaborazioni artistiche frutto della collaborazione tra la Casa degli Artisti Milano e il Laboratorio Map, originato dalle opportunità date ai giovani studenti verso le realtà storico-culturali del territorio da parte dell’Istituto comprensivo Cardinal Branda Castiglioni.

Per il secondo anno Claudio Citterio (appartenente alla Casa degli Artisti di Milano dal 1998) porta le azioni della forma dei giovani provenienti dalla SS I° Cardinal Branda Castiglioni, dall’interno del corso MAP alla mostra conclusiva “Di Mostra Corrente”, che quest’anno prosegue il titolo e il senso “latenza immediata” della scorsa edizione, dando al singolo la responsabilità diretta del proprio elaborato.

«Latenza immediata/di mostra corrente diventa il senso generale di due mostre – spiegano gli organizzatori – e di un fare per l’arte che anticipa potenzialmente una produzione “d’intento” fatta di intenzioni e scelte future, ma che di certo ora, attraverso un impegno ed una disponibilità reali, svela subito la possibilità latente ma tangibile di forme e linee, che proprio nell’esposizione, nel suo generarsi quale mostra ed insieme organico, creerà consonanze tra i lavori, quindi una nuova ma concretamente presente, esperienza in immagine».

«Questo consente di portare alla luce, attraverso un laboratorio del voler fare, semplici ma naturalissime modifiche della superficie; intuizioni estetiche e forme decise ma leggere, quindi assolutamente sensibili. La sensazione sulle azioni di forma è fatta di confronti, accostamenti, rimandi, in un insieme che riempie gli spazi di una struttura vuota per darle una immagine fatta da colori, curve e linee che dialogano comprendendo poi anche il contesto della storia artistica rinascimentale tutt’intorno. Infatti, dopo le prime realizzazioni, i ragazzi hanno compiuto un percorso all’interno di Palazzo Branda Castiglioni riscontrando concrete similitudini -non spunti- tra i loro segni e quelli dipinti o scolpiti 600 anni fa».

Tutti gli elaborati si vedono così completati nella “mostra corrente”: un percorso di realizzazione che ha inizi certi e conclusioni non prevedibili come anche prolungate nel tempo.

Si legge dal manifesto della mostra: “Quindici azioni di forma si dimostrano immaginate. Contesto di quest’anno è lo scenario del museo di arte contemporanea MAP e del suo palco all’aperto che supporterà le forme attuate dai giovani tra architetture in metallo ed edifici rinascimentali, in un rapporto visivo/installativo tra epoche diverse con linee posate e linee centenarie, con un tributo alla Collegiata”- Claudio Citterio

Inserita all’interno della corte del Palazzo dei Castiglioni di Monteruzzo di Via Roma, 29 (Corte del Doro) sede del Museo Arte Plastica, l’esposizione, patrocinata dal Comune di Castiglione Olona con la collaborazione di Mazzucchelli 1849, sarà visitabile con ingresso libero fino al 5 giugno dal martedì al sabato 9.00-12.00 e 15.00-18.00 e la domenica 10.30-12.30 e 15.00-18.00

La locandina

18 Maggio 2022
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.