Nel pacco postale ci sono le anfetamine, arrestato un ventiseienne dall’agenzia delle dogane di Milano

L’attività è stata svolta dai funzionari ADM dell’Ufficio delle Dogane di Milano 3, coordinati dall’Ufficio Investigazioni della Direzione Antifrode

agenzia delle dogane generica

I funzionari di ADM, l’Agenzia delle Accise Dogane e Monopoli, in collaborazione con la Polizia di Stato, hanno concluso un’operazione antidroga che ha portato all’arresto, eseguito da quest’ultima, di un cittadino italiano di 26 anni, pregiudicato, già agli arresti domiciliari per precedente rapina compiuta armato di cacciavite.
L’attività è stata svolta dai funzionari ADM dell’Ufficio delle Dogane di Milano 3, coordinati dall’Ufficio Investigazioni della Direzione Antifrode, che nei giorni scorsi hanno intercettato presso l’Aeroporto di Linate un pacco postale contenente circa 260 grammi di metamfetamine.
Per la consegna controllata del plico, di concerto con l’Autorità Giudiziaria, è stata interessata la Squadra Mobile di Milano, che ha tratto in arresto il cittadino italiano, sceso a ritirare il pacco, e lo ha condotto al carcere di San Vittore a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.