Riattivato l’impianto che “ripulisce” le acque del lago di Varese

Il 2 maggio è stato riattivato l’impianto di prelievo ipolimnico: le pompe pescano l'acqua dal fondo del lago prelevando fosforo e azoto, principali responsabili dell'eutrofizzazione, per poi scaricarle nel fiume Bardello "ripulite" grazie all'ossigeno

Varese, lago, lago di Varese

Il 2 maggio è stato riattivato l’impianto di prelievo ipolimnico sul lago di Varese. Lo ha comunicato con una nota inviata agli enti interessati la Provincia di Varese, settore Territorio, ufficio Tutela del Paesaggio e della Biodiversità.

La riattivazione annuale dell’impianto è uno dei punti cardine del protocollo AQST “Salvaguardia e risanamento del lago di Varese” al quale hanno aderito Comuni ed enti provinciali e regionali in vista dell’obiettivo del ritorno alla balneabilità del lago stesso.

Lo scorso anno, 2021, con funzionamento da fine aprile a fine luglio sono state asportate 1,5 tonnellate di fosforo e 12 tonnellate di azoto. Per quest’anno sono stati previsti investimenti per migliorare la resa dell’impianto dal punto di vista tecnologico. I dati degli anni scorsi dicono che il funzionamento ottimale dell’impianto si ha da in tarda primavera e autunno per via della maggiore disponibilità di acqua.

Il prelievo verrà accompagnato da analisi settimanali delle acque del lago e del fiume Bardello ad opera del laboratorio del depuratore “Varese Lago” di Gavirate (gestito da Alfa).

COME FUNZIONA L’IMPIANTO IPOLIMICO

Come funziona l’impianto ipolimnico

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Maggio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.