A Varese un ciclo di conferenze della Fondazione Molina per approfondire la “sanità dei più fragili”

E' quello che ha organizzato il comitato scientifico della Fondazione Molina con il patrocinio del comune di Varese e che si svilupperà in quattro serate

eventi Varese

Un ciclo di conferenze per rendere più consapevoli gli utenti di cos’è la Fondazione Molina e come è lo “stato dell’arte” di alcuni dei temi della sanità per i più fragili di cui la fondazione si occupa da sempre: anziani, persone in coma, persone alla fine della loro vita.

E’ quello che ha organizzato il comitato scientifico della Fondazione Molina con il patrocinio del comune di Varese e che si svilupperà in quattro serate che si terranno al salone Estense, la sala del consiglio comunale.

«Siamo convinti, a ragione, che i cittadini di Varese e provincia non conoscano bene la fondazione Molina – ha sottolineato Mario Tavani, presidente del comitato scientifico della Fondazione – Se si domanda che cosa è l’Istituto Molina, la maggior parte delle persone la considera ancora come una RSA, una casa di riposo, non ha una idea esatta, mentre la Fondazione Molina è un ente assistenziale di tipo ospedaliero molto più ampio con un numero di letti importanti, dove si presta assistenza non solo a soggetti fragili non gestibili a domicilio, ma si accolgono anche acuti e subacuti, dove ci sono esami radiologici avanzati, c’è un poliambulatorio per visite specialistiche, un sistema assistenziale complesso. E’ l’unico ad avere un reparto coma, per esempio. È giusto che la cittadinanza di Varese, ne sappia di più e che si possa inserire questa fondazione correttamente nel sistema sanitario della provincia».

«La fondazione Molina ha deciso di dotarsi di un comitato scientifico di altissimo livello: che è una iniziativa non dovuta, ma una scelta specifica della Fondazione – ha spiegato Guido Bonoldi, che è stato primario di Geriatria a Busto e Presidente della Fondazione Molina fino all’anno scorso – Ora, i i membri del comitato saranno relatori in queste conferenze, perchè è importante che la popolazione sempre di più sia informata sulle opportunità e sui limiti del sistema socioassistenziale. La consapevolezza dell’utente è fondamentale. Per questo è importante sviluppare iniziative di formazione-informazione sul tema».

IL PROGRAMMA IN UN VIDEO

Il programma è stato inoltre illustrato nei particolari dal presidente della fondazione Molina, Carlo Maria Castelletti in questo Video:

QUATTRO INCONTRI PER CONOSCERE MEGLIO LA “MEDICINA DEDICATA AI PIÙ FRAGILI” E LA FONDAZIONE MOLINA

Sono quattro le serate organizzate per approfondire il tema.

Il primo degli incontri si intitola “La storia della Fondazione Molina – la fondazione di ieri, oggi e domani” e si terrà venerdì 6 maggio alle 20.30. Relatori saranno Giuseppe Armocida, ordinario di storia della medicina, Carlo Maria Castelletti, presidente della Fondazione Molina, e Orlando Rinaldi medico di medicina generale e componente del comitato scientifico della Fondazione.

Il secondo incontro è previsto per venerdì 13 maggio e avrà  come titolo “La malattia di Alzheimer, le malattie neurodegenerative e gli stati di coma” e vedrà come relatori Marco Mauri, Maria Luisa Delodovici, Giulio Minoja.

Il terzo, venerdì 20 maggio, è dedicato all’ “Assistenza all’anziano fragile – dalle risposte assistenziali nosocomiali al contesto famigliare“. All’incontro saranno chiamati come relatori Guido Bonoldi, medico geriatra e già presidente del Molina, Giuseppe Ferrari, direttore sanitario del Molina e Giovanna Filazzola, psicopedagogista e responsabile dell’urp della fondazione.

L’ultimo incontro è previsto invece per giovedì 26 maggio prossimo e affronta “Le risorse etico cliniche e medico-legali per l’assistenza sanitaria, presente e futuro” all’ultimo incontro relazioneranno Mario Tavani, docente di medicina legale  e presidente del comitato scientifico della Fondazione Molina, M.Picozzi e Monica di Bacco esperta e componente del comitato.

Tutti gli eventi si svolgeranno presso la Sala Consiliare del Comune di Varese alle 20.30 e rispetteranno le disposizioni in vigore per l’emergenza Covid-19 al momento dell’incontro. La partecipazione, gratuita e fino a esaurimento posti, sarà possibile previa prenotazione. È possibile seguire l’incontro anche in diretta streaming, sempre su prenotazione.

Per prenotazioni e informazioni contattare la segreteria della Fondazione Molina al numero 0332 207436, o inviare una mail a info@fondazionemolina.it

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Maggio 2022
Leggi i commenti

Video

A Varese un ciclo di conferenze della Fondazione Molina per approfondire la “sanità dei più fragili” 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.