Lavoro

Due incontri nell’ambito del progetto Transform con Camera di Commercio di Varese

L’iniziativa, finanziata sul programma Interreg Italia-Svizzera 2014/20, punta allo sviluppo di una cultura imprenditoriale aperta

23 Giugno 2022

La rivoluzione e-commerce ha ripercussioni importanti sulle vendite e il commercio più tradizionale: è sempre più importante pensare al rapporto con i clienti e alle controparti aziendali al di là del canale sul quale avvengono.

Per aiutare gli operatori e le imprese ad affrontare al meglio questi processi decisivi per la loro competitività, Camera di Commercio propone due incontri formativi nella mattina di giovedì 23 giugno. Entrambi promossi nell’ambito del progetto transfrontaliero Transform. Quest’ultima è un’iniziativa che – finanziata sul programma Interreg Italia-Svizzera 2014/20, con Camera di Commercio Varese quale partner – punta allo sviluppo di una cultura imprenditoriale aperta, con maggiore propensione all’innovazione e a un’operatività sostenibile sui mercati internazionali.

Così, alle 8.45, prenderà il via il seminario “I canali di comunicazione per raggiungere il cliente, strategie per l’e-commerce” La partecipazione è gratuita e riservata a un massimo di ottanta persone, con iscrizioni online sul sito di Camera di Commercio www.va.camcom.it alla pagina “Eventi”

A seguire, con inizio alle 11.15, si parlerà di “Modelli innovativi per la ricerca di controparti”; anche in questo caso, iscrizioni online sul sito www.va.camcom.it, alla pagina “Eventi”.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a Camera di Commercio Varese – Ufficio Orientamento al Lavoro e Professioni (tel. 0332.295.363; mail: scuolalavoro@va.camcom.it).

9 Giugno 2022
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.