Festeggiano la fine della scuola arrampicandosi sui monumenti di Villa Tatti Tallacchini a Comerio

La denuncia dell'amministrazione comunale: "Sono in corso le operazioni di identificazione delle persone coinvolte e le verifiche in merito ad eventuali danni. Un gesto insensato e pericoloso"

Generico 13 Jun 2022

Un modo per festeggiare la fine della scuola pericoloso per sé stessi e per un bene pubblico come la Villa Tatti Tallacchini, uno dei luoghi più visitati e fotografati del paese.

La denuncia è stata postata sui social dall’amministrazione comunale: «Siamo venuti a conoscenza che qualche sera fa un gruppo di ragazzi ha festeggiato la fine della scuola nel parco di Villa Tatti e che in quell’occasione si sono messi in pericolo arrampicandosi sulle strutture storiche. La festa è terminata con l’abbandono di abbondante spazzatura nel parco, prontamente rimossa dal nostro operatore», si legge nel post.

«È bello che il nostro parco, come altri luoghi comuni, vengano vissuti dai cittadini ma è responsabilità di ciascuno goderne senza causare danni ai beni comuni e a sé stessi. Sono in corso le operazioni di identificazione delle persone coinvolte e le verifiche in merito ad eventuali danni, da parte delle forze dell’ordine, anche grazie alla videosorveglianza della zona. Confidiamo nel buon senso di tutti i fruitori affinché episodi analoghi non si ripetano più. Siamo molto fortunati ad abitare in posti incantevoli che meritano rispetto e cura», prosegue la nota del Comune.

«Questo è un gesto che evidenzia la mancanza di consapevolezza del pericolo evidente e le conseguenze di certi gesti dissennati».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 18 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. carlo_colombo
    Scritto da carlo_colombo

    Oltre la consapevolezza del pericolo ai nostri giovani andrebbe insegnata anche la buona educazione che una volta era compito dei genitori. Ora i genitori pensano la imparino dallo smartphone…

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.