“Il Palio di Castiglione Olona simbolo della ripartenza delle comunità”

Anche il senatore Candiani festeggia il ritorno del Palio: “Occorre investire sulle radici di una comunità"

Candiani à castiglione olona

Fra i tanti presenti alla Conferenza stampa del Palio dei Castelli anche il senatore Candiani, che ha voluto condividere con l’Amministrazione comunale l’entusiasmo per il ritorno di questa amata tradizione.

«Davvero un segnale importante questa ripartenza – ha commentato il Senatore – Il Sindaco Frigeri è entusiasta, come gli assessori e tutta la gente: questo sentimento è contagioso, significa che l’intero paese ci crede. Se non parti da questo genere di eventi, tutto è fittizio, invece occorre investire sulle radici di una comunità, c’è senso di appartenenza e lo vedi già dalla partecipazione. Guai a non far la differenza fra una festa pagata e una organizzata dalla gente: le grandi manifestazioni a pagamento vedono arrivare il pubblico che paga, assiste allo spettacolo e se ne va, mentre per una manifestazione del genere tutta la comunità si impegna, ognuno fa la sua parte e si sente coinvolto. Parti da queste manifestazioni e chiudi una cicatrice che si è aperta negli ultimi due anni».

 

 

Santina Buscemi
santina.buscemi@gmail.com

Amo raccontar dei paesini, dove la differenza la fanno le persone comuni che si impegnano in piccole associazioni. È di loro che scrivo..e mi emoziono sempre un po'. Anche questo è VareseNews.

Pubblicato il 11 Giugno 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.