Entra in superstrada a Malpensa e manda il traffico in tilt. Ciclista scortato e multato dagli agenti in moto

In breve si è creata una lunga coda in direzione Milano e sono partite molte segnalazioni alle forze dell'ordine. L'uomo è stato infine intercettato dagli agenti in moto della polizia locale di Busto Arsizio

ciclista superstrada

Ha creato parecchio trambusto la leggerezza commessa da un ciclista australiano durante il suo giro di allenamento nel basso Varesotto questa mattina, giovedì 7 luglio, intorno alle 9. Tra una pedalata e l’altra, dovendo raggiungere Legnano e trovandosi nei pressi di Malpensa, lo sportivo ha inforcato l’entrata per la superstrada 336 e si è trovato a percorrere l’arteria ad intenso scorrimento.

Oltre ad essere una situazione pericolosa la presenza del ciclista ha disorientato gli automobilisti che hanno rallentato il traffico. In breve si è creata una lunga coda in direzione Milano e sono partite molte segnalazioni alle forze dell’ordine. L’uomo è stato infine intercettato dagli agenti in moto della polizia locale di Busto Arsizio e scortato fino all’uscita di Busto dove è stato identificato e multato per la leggerezza commessa.

Come se non bastasse poche ore dopo, alle 11, la stessa scena si è verificata con un altro ciclista ma in direzione opposta.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 07 Luglio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Franco1164

    Non si deve fare, ma è un’indecenza che non ci sia una doppia pista ciclabile che vada fino al terminal 2 di Malpensa, fra i nostro governanti, sempre pronti a chiederti sacrifici in nome dell’ambiente ed a sacrifare l’ambiente (espansione Malpensa+collegamento ferroviario) per meri interessi economici, possibile che nessuno pensi quanto è necessaria suddetta pista ciclabile?

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.