Sversamenti putridi nel lago a Gavirate: “Abbiamo già individuato tre scarichi quest’anno, ma il reticolo è molto ampio”

Il vicesindaco Massimo Parola parla di alcuni sversamenti che sono stati sistemati per l'intervento del Comune. L'ultima segnalazione nella zona di Groppello

sversamenti groppello

Balneabile o no? La giornata di festa per l’avvio dei tuffi alla Schianta e a Bodio Lomnago non fa dimenticare i problemi che questo bacino sta ancora affrontando. Per la luce verde totale si deve attendere ancora un anno. Così va inquadrata la segnalazione di una gitante che, approfittando della giornata storica lo scorso 2 luglio, ha preso il kayak e si è fatta un giretto.

Il lido di partenza e di approdo, infatti, non ha restituito la visione così idilliaca che si stava celebrando pochi chilometri più in là:

«Questa mattina di ritorno dall’uscita in kajak, con la quale io e mio figlio abbiamo seguito l’attraversata a nuoto del lago, che ha sancito il ritorno alla sua balneabilità.

Siamo partiti dalla spiaggetta di Groppello, abbiamo raggiunto Bodio, per poi proseguire, dopo l’inizio della gara, verso la Schiranna ed assistere all’arrivo. Una grande atmosfera di festa ha accompagnato questo evento: parole di entusiasmo e di speranza sono state pronunciate dallo speaker; gente festosa e personalità illustri della politica locale e regionale erano presenti a questa manifestazione; titoli su giornali e testate celebravano i primi tuffi nel lago…insomma tutto fantastico, la realizzazione di un sogno per tutti gli abitanti delle sponde del lago.

Peccato che al nostro rientro a Groppello, lo spettacolo che ci si è presentato davanti agli occhi è stato quello che molto spesso in tempi non troppo lontani abbiamo visto ( e denunciato agli uffici del nostro comune): vi allego le foto e lascio ad ognuno le proprie considerazioni …».

sversamenti groppello

Il vicesindaco di Gavirate Massimo Parola, appena ricevuto la segnalazione, ha fatto un sopralluogo per rendersi conto di persona. Ha notato la presenza di segni di sversamento e ha dato mandato di ripulire la zona con l’idropulitrice: «Non è assolutamente vero che non abbiamo fatto nulla. Solo quest’anno abbiamo individuato tre scarichi abusivi che si immettevano direttamente negli affluenti del Tinella. Abbiamo emesso un’ordinanza per sistemare gli scarichi collegandoli alla rete fognaria. La stessa cosa è avvenuta a Ca’ de Monti in zona via Manzoni dove sono in corso i lavori di sistemazione del letto del torrente Valle Pozzolo. Anche in quel caso c’erano sversamenti che abbiamo individuato e sono stati messi a norma dai proprietari».

sversamenti groppello

Lo scorso anno era stata la roggia che scorre nella zona del Chiostro di Voltorre a essere travolta da liquami e sostanze inquinanti: « Anche in quel caso avevano fatto la segnalazione ad Arpa e avevamo individuato i responsabili. Certo che, a Gavirate il reticolo minore è molto importante e sono diversi i chilometri che andrebbero controllare. Ben vengano quindi queste segnalazioni perché ci danno modo di intervenire e di indagare. In questo caso ritengo che si tratti più di un ristagno di acque che di vero e proprio sversamento. Domani, però, sicuramente ripuliremo l’area». 

di
Pubblicato il 04 Luglio 2022
Leggi i commenti

Foto

Sversamenti putridi nel lago a Gavirate: “Abbiamo già individuato tre scarichi quest’anno, ma il reticolo è molto ampio” 3 di 3

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.