Trova i ladri in casa a Malnate, li insegue con la carrozzina mettendoli in fuga

Una donna con disabilità ha trovato i malintenzionati rientrando in casa, non si è persa d'animo e li ha fatti scappare

lidia buzzi malnate

La definisce «tragicomica» la protagonista, ma la signora Lidia Buzzi di Malnate, ex maestra elementare e mamma dell’atleta paralimpica Arianna Talamona, si è trovata in una situazione davvero spiacevole. Nonostante sia in carrozzina, ha avuto un coraggio fuori dal comune, mettendo in fuga i ladri che si era ritrovata dentro in casa. È lei stessa, con un post sui social, a raccontare l’episodio.

«Ieri verso le 18.15 rientro a casa, sto per sganciare il triride (propulsore di spinta che arriva a 30km orari) dalla carrozzina quando capisco che ci sono i ladri in casa! Il tempo di un sussulto al cuore e li vedo scappare dalla portafinestra. In questi casi o ti blocchi o ti parte l’adrenalina e diventi forse un po’ incosciente. Parto all’inseguimento urlando a più non posso e chiedendo aiuto. All’inizio loro camminano spavaldi davanti a me, poi capendo che mi avvicino, iniziano a correre e si dividono. Io ne seguo uno continuando a gridare (è il terzo furto che subisco) finché non sale su un’auto che li aspettava insieme al compare. Mi piazzo vicino all’auto e non mi dimenticherò l’espressione basita dell’autista che, grazie a Dio, parte in retromarcia… e io ancora dietro. Vi immaginate la scena: tre ladri inseguiti da una donna disabile in carrozzina a 30 all’ora! E poi ho dovuto arrendermi e fermarmi. Grazie ad una persona conosciuta e suo marito sono riuscita ad avere targa e modello auto e così la Polizia municipale e i Carabinieri, che sono stati celeri e premurosi e ringrazio, li hanno individuati… ma non sono riusciti a fermarli.
Morale: mi hanno tolto l’oro (avviso altri ladri che non ne ho più) ma non la dignità e la forza di difendere ciò che mi appartiene… e forse ho evitato che qualcun altro venisse derubato!».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 28 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.