Un futuro nel mondo della pelletteria: incontro di orientamento in sala Montanari a Varese

Aslam, in accordo con Assopellettieri, presenta mercoledì 30 novembre un incontro dal titolo “ Il lavoro che c’è. Pelletteria: scuola, lavoro territorio”.

Sala montanari varese

Un futuro nel mondo della pelletteria? È quanto propone Aslam che, in accordo con Assopellettieri, presenta domani, 30 novembre, dalle 10 alle 12 in Sala Montanari di piazza Bersaglieri a Varese nell’incontro dal titolo “ Il lavoro che c’è. Pelletteria: scuola, lavoro territorio”.

Dopo i saluti istituzionali con il dirigente dell’Ufficio scolastico di Varese Giuseppe Carcano, il sindaco Davide Galimberti, l’assessore ai servizi educativi Rossella Dimaggio e il direttore dell’ITS Lombardo mobilità sostenibile Angelo Candiani si terrà la tavola rotonda che vedrà come relatori la Camera di Commercio di Varese, l’impresa di pelletteria Bonfanti Borse, Aslam e alcuni suoi studenti.

Parlerà poi la professoressa Lorella Finotti del CPIA di Varese che esporrà l’offerta formativa.

Moderatore dell’incontro Cristina Zambon del settore istruzione della Provincia di Varese. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 29 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.