Un’altra uscita forzata per il Varese: dopo Disabato tocca a Mapelli

Il difensore, 81 gare in biancorosso nelle ultime tre stagioni, era già stato escluso dai convocati per la gara di Brusaporto

città di varese breno calcio

Proseguono i movimenti in uscita in casa Città di Varese. Se settimana scorsa il primo della lista è stato Donato Disabato (leggi qui), il secondo “escluso” che la società biancorossa ha deciso di comunicare è Francesco Mapelli.

Mapelli, difensore centrale classe 1996 con un passato nella Primavera biancorossa ai tempi della Serie B, era già sulla lista dei partenti, tanto è vero che domenica per la gara di Brusaporto non è stato convocato e ha seguito la partita in tribuna. Non una novità, quindi, ma la conferma che il club sta proseguendo la rivoluzione che porterà ad altre partenze e, alla riapertura del mercato al 1 dicembre, dovrà portare a sostituti che diano il proprio apporto per far risalire la squadra dalla zona playout.

Prima firma del Città di Varese per la Serie D, in questi tre anni Mapelli è stato un punto fermo della squadra collezionando 81 presenze. Quest’anno, anche se con prestazioni altalenanti, non ha fatto mancare il proprio apporto anche in attacco realizzando tre gol.

Il comunicato: 

Il Città di Varese comunica che, a partire dall’allenamento odierno, la società e la guida tecnica della prima squadra hanno deciso che Francesco Mapelli non fa più parte del progetto tecnico. Il calciatore continuerà comunque ad allenarsi con la squadra nell’attesa dell’apertura della sessione invernale di mercato

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Sport e Malnate, passione e territorio per comunicare e raccontare emozioni
Pubblicato il 22 Novembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.