Canottieri Arolo in festa: celebrato un eccellente 2022

La società di Leggiuno è al vertice in Italia del canottaggio a sedile fisso ma sta crescendo anche in ambito "olimpico"

canottieri arolo

Quella dell’8 dicembre scorso è stata una giornata speciale per la Canottieri Arolo, una delle società remiere che si affacciano sulla sponda del Lago Maggiore e che compongono, con gli altri club provinciali, una pattuglia valida e agguerrita anche in campo nazionale.

La società di Leggiuno (foto: da Facebook) ha organizzato infatti una festa per celebrare una stagione 2022 che ha portato risultati molto interessanti. Alla presenza del sindaco Giovanni Parmigiani e del presidente regionale della Federcanottaggio Leonardo Binda, sono stati premiati i ragazzi che si sono distinti e che hanno gareggiato nell’arco dell’ultimo anno agonistico.

Oggi la Canottieri Arolo conta 32 atleti nelle categorie tra i senior e i ragazzi, 22 tra allievi e cadetti ma anche 18 atleti master, ovvero gli amatori al di sopra di una certa età. Numeri rilevanti, come rilevante è il 49° posto nella classifica generale della FIC, il quinto tra i club del Varesotto (dove, va ricordato, ci sono due corazzate come Gavirate e Varese costantemente di altissimo profilo) e il primo tra quelli del Lago Maggiore.

Tra i risultati di spicco nell’ambito del canottaggio olimpico (quello appunto gestito dalla FIC) Arolo ha conquistato due medaglie di bronzo ai campionati italiani (categoria ragazzi, nel doppio maschile, sia sulla distanza olimpica sia su quella lunga) e un altro bronzo nel doppio mix senior nel coastal rowing (il canottaggio di altura).

Dove poi la Canottieri Arolo è ai vertici nazionali è la FICSF, la Federazione del canottaggio a sedile fisso, disciplina molto praticata sul Verbano. In queste graduatorie i leggiunesi sono secondi assoluti e primi in Lombardia con la vittoria nelle specialità jole ed elba.
Dieci i titoli tricolori 2022 in bacheca: tre di fondo (a Pisa) e sette con jole ed elba a Corgeno dove l’Arolo ha vinto anche il celebre trofeo perpetuo Sinigallia (senior) oltre al Trofeo Bianchi (junior) e al Trofeo Tosti (giovanile).

A fare da corollario alla mattinata di premiazione c’è stata anche l’inaugurazione di una nuova imbarcazione, un quattro di coppia di marca Filippi, per proseguire nella formazione degli atleti e per dare loro un armo di primo livello per competere tra le corsie.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 15 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.