Più fondi per digitalizzazione e diritto allo studio nel bilancio del comune di Barasso

Nella mozione che rimodula alcune spese sale a 80.000 euro la spesa per la digitalizzazione mentre è stato riconosciuto un adeguamento dei costi dello scuolabus

Barasso

Nel corso dell’ultimo consiglio comunale che si è tenuto a Barasso è stata approvata la mozione che prevede un aumento di alcune spese.

Tra queste si prevedono quasi 80.000 euro per la digitalizzazione. Si tratta di fondi del PNRR da utilizzare per rifare il sito e realizzare l’accesso agli atti online, il pagamento di IMU e contravvenzioni online oltre all’iscrizione online al servizio di scuolabus.

Altri 6000 euro andranno per l’adeguamento dei piani della Protezione civile di Barasso e Luvinate. Quasi 900 euro sono stati destinati all’acquisto di due nuove telecamere di videosorveglianza.

 Approvato dal consiglio comunale il piano di diritto allo studio:  confermati i contributi economici alle scuole di Casciago, Comerio e Luvinate secondo la convenzione con l’Istituto Comprensivo Campo dei Fiori a cui verranno corrisposti 5.177€ e 1.000€ di rimborso spese. Confermato anche il contributo economico alla Scuola dell’infanzia Emilio Alemagna di Barasso pari a oltre 32.500€ 

È stato deciso un aumento del finanziamento per coprire i costi di servizio dello scuolabus che sale a quota 48.597€ 

Sempre in campo scolastico sono stati previsti 2100 euro per l’acquisto dei libri di testo dei bambini della scuola primaria mentre sono stati destinati 50.000 euro per l’assistenza educativa ed integrazione scolastica dei minori disabili , 11.100€ derivano da contributo regionale 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 02 Dicembre 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.