De Paola: “Partiti male, poi meglio. Testa a domenica, non possiamo sbagliare”

Le parole dell'allenatore del Varese al termine della sfida di Coppa Italia a Gorgonzola contro la Giana Erminio. "

DE PAOLA – Per come siamo partiti sembrava dovessimo prendere una goleada, poi abbiamo cambiato sistema e abbiamo fatto meglio. Sono contento dei 2005 che hanno fatto bene e nella ripresa siamo riuscito a costruire anche qualche occasione che non siamo riusciti a segnare. Abbiamo giocato contro una squadra che qualitativamente ha fatto meglio nella gestione della partita e ha avuto più voglia. La voglia di chi è entrato, con un atteggiamento diverso, ci ha aiutato a fare meglio.

DE PAOLA 2 – Siamo con la testa già a domenica, che per noi è la partita più importante e non possiamo sbagliare. Con fuori cinque o sei giocaotri che per noi sono molto importanti, mi aspettavo qualcosa in più da qualche elemento. Rossi e Rossini dovranno giocare per forza, così come penso di far esordire Candido. Gazo invece non è ancora pronto e non sarà a disposizione.

CHIAPPELLA – Abbiamo giocato per vincere, lo abbiamo fatto e devo ringraziare tutti i ragazzi che hanno fatto molto bene. Benissimo anche il rientro in campo di Piazza dopo il lungo infortunio. Secondo me abbiamo disputato un buon primo tempo, nella ripresa abbiamo subito un po’ la voglia del Varese, siamo stati bravi a non subire gol, poi ci siamo rimessi in ordine riportando la gara sui giusti binari. Tra Crema e Bra non mi interessa chi sarà l’avversario. Ci sintonizziamo sulla prossima gara di campionato a Riccione.

SETTIMO – La partita è stata buona, da tanto tempo in allenamento facciamo bene ma non arrivano i risultati. Avere la fiducia del mister e dei compagni ti aiuta a fare bene. Speriamo di rifarci in campionato domenica, che è da vincere assolutamente. Speriamo che i tifosi ci diano una mano.

PRIORI – Sul rigore ho preso la palla con una mano ma l’ho mandata dentro con l’altra. Penso che non è un periodo facile, ma affrontiamo tutte le partite con lo stesso entusiasmo. Il mister ci ripete che solo noi possiamo uscire da questa situazione. Può sembrare una frase fatta ma non è così. La Coppa Italia era per noi importante, ma guardiamo avanti perché non ci sono altre soluzioni. Mi manca la continuità di giocare. Nel secondo tempo ho fatto bene, soprattutto a livello mentale, e cerco sempre di farmi trovare pronto. Se anche i giovani non hanno paura di entrare, questa squadra può fare buone cose.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Sport e Malnate, passione e territorio per comunicare e raccontare emozioni
Pubblicato il 11 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.