Gli amici della terra: “Piuttosto che abbattere gli alberi in largo Flaiano a Varese, rinunciamo alla rotonda”

Gli alberi sani vanno salvaguardati anche in città, e questo a costo anche di rinunciare ad opere attese. E' quello che sostiene l'associazione in una lettera aperta indirizzata all'assessore all'ambiente

lavori per largo Flaiano a Varese

Gli alberi sani vanno salvaguardati anche in città, e questo a costo anche di rinunciare ad opere attese. E’ quello che sostiene l’associazione Amici della Terra di Varese, in una lettera aperta indirizzata all’assessore alla Tutela ambientale del Comune di Varese e per conoscenza al Segretario Generale del Comune di Varese a firma del suo presidente Arturo Bortoluzzi, che esordisce proprio così:«Siamo per una salvaguardia degli storici alberi di Largo Flaiano costi quello che costi e quindi per la rinuncia da parte del Comune di Varese ad aprire un nuovo svincolo autostradale».

Secondo l’associazione:  «Il tema della nostra paura per una possibile, secondo noi, superficialità utilizzata dal Comune di Varese nel trattamento delle piantumazioni nella città, lo abbiamo già esposto riguardo gli alberi di San Fermo e ci preoccupa non poco. Chiediamo di sapere la quantità di alberature delle quali è stata concessa l’autorizzazione al taglio da parte del Comune di Varese, la motivazione di queste e il numero dei nuovi alberi piantati in Loro sostituzione, nonché il numero dei controlli fatti dal Comune di Varese per verificare le loro condizioni. Ci interesserebbe anche che questi dati, ci siano forniti per tutti gli anni in cui hanno governato le giunte del Sindaco Galimberti. Il Comune di Varese potrà evitare vorrà evitare alla Città giardino di privarsi ulteriormente di alberi sani?»

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 05 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Viacolvento

    Mi sembra che non si tenga conto che i lavori sono iniziati da tempo, quindi salvare tre alberi, che possono essere sostituiti piantandone altri, rinunciando allo svincolo, costituirebbe uno spreco. Senza contare che i benefici, in tema di minor inquinamento per le code evitate dalla nuova opera supereranno quelli di tre platani.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.