La Giana Erminio chiude in fretta la pratica: il Varese perde 2-0 e saluta la Coppa Italia

Le reti di Mandelli e Calmi nei primi 24' decidono la gara di Gorgonzola. Le buone indicazioni biancorosse vengono dai 2005 Settimo e Casamassima

Coppa Italia, Giana Erminio – Varese 2-0

Era un Varese “sperimentale” con tanti giovani e diversi elementi che avrebbero dovuto dare risposte in positivo, e invece a Gorgonzola la Giana Erminio, altrettanto rimaneggiata, ha chiuso in 24′ la pratica, portandosi presto sul 2-0 e assicurandosi il passaggio ai quarti di finale di Coppa Italia di Serie D.

Galleria fotografica

Coppa Italia, Giana Erminio – Varese 2-0 4 di 31

Davvero poche le note positive di questo mercoledì di Coppa per i biancorossi, che partono male, proseguono senza sussulti ed escono dalla competizione mestamente, senza neanche uno scatto d’orgoglio che avrebbe quanto meno fatto piacere. Nella ripresa a provare a dare la spinta alla squadra di De Paola sono dovuti entrare i 2005 Settimo e Casamassima, promossi dalla juniores, che si sono almeno fatti notare per voglia di giocare. Ancora da rivedere invece Salami e Berra, che non hanno inciso in positivo.

Se questa gara, come ampiamente annunciato, era quasi un fastidio per il Varese, la prossima sfida di campionato – domenica 15 gennaio al “Franco Ossola” contro la Virtus CiseranoBergamo, dovrà invece essere la dimostrazione che questa squadra può avere un futuro, altrimenti le cose potrebbero presto collassare. Si aspettano risposte, sul campo, prima che la situazione diventi irrimediabile.

FISCHIO D’INIZIO
Per gli ottavi di finale della Coppa Italia di Serie D si trovano di fronte due squadre che arrivano da percorsi molto differenti in stagione: il Varese continua a faticare per uscire dai bassifondi del Girone B, mentre la Giana sta dominando il Girone D. Nonostante la posta in palio non sia da buttare via, i due mister fanno ampio uso del turnover. Mister De Paola schiera un 4-4-2 con Priori in porta, Monticone e Boni al centro della difesa con Foschiani a destra e Parpinel a sinistra. In mediana Malinverno e Mecca con Salami e Pastore sulle fasce mentre in avanti spazio alla rapidità di Berra e Scarpa. Per la squadra di Gorgonzola, allenata da Andrea Chiappella, classe 1987 promosso dal settore giovanile e in passato bandiera in campo della Giana, un 4-3-3 con Ghilrardi e Fumagalli sulle ali a supporto della punta Calmi.

PRIMO TEMPO
Parte meglio la Giana che al 5′ colpisce il palo con un colpo di testa di Calmi e un minuto dopo passa in vantaggio: tiro potente di Mandelli che si insacca sotto la traversa e risolve un’azione confusa in area varesina dopo un corner. Il Varese fatica nella circolazione della palla e non riesce a creare azioni d’attacco mentre i padroni di casa girano a memoria e dietro difendono con ordine. La somma delle cose porta al 2-0: al 24′ parte il contropiede dei biancoazzurri con Ghilardi che calcia dal limite colpendo il braccio largo di Parpinel. Dal dischetto Priori indovina l’angolo ma non riesce a respingere la battuta potente di Calmi, che si insacca. De Paola prova a cambiare qualcosa passando a un 3-5-2 con Foschiani mezzala, Salami e Scarpa esterni e Pastore in attacco con Berra. Il primo tiro del Varese arriva al 33′ con Scarpa, ma D’Aniello non si fa sorprendere, poco dopo Foschiani calcia alto dai 20 metri, mentre al 37′ la Giana va vicino al tris con Caferri che calcia sul palo esterno da destra. Il finale di tempo regala poche emozioni e all’intervallo i padroni di casa comandano 2-0.

SECONDO TEMPO
Il Varese si ripresenta con il 2005 Settimo al posto di Parpinel – problema alla coscia – e con Foschiani che scala in difesa La Giana lascia più iniziativa e campo al Varese, che al 3′ con Scarpa spreca una buona occasione calciando alta da sinistra dopo un tiro-cross di Pastore. La risposta dei padroni di casa è nella punizione di Pinto al 12′ dai 18 metri che va alta di un metro. L’ingresso di Casamassima per Malinverno dà ancora maggiore verve al Varese, che però spreca ancora una buona occasione, questa volta con Berra al 24′, che dal cuore dell’area non trova la porta. La Giana però controlla le folate biancorosse e con il passare dei minuti riprende possesso della contesa. Entra anche Ferrario per il Varese e al 35′ chiama alla parata D’Aniello con un girata di testa, ma i padroni di casa rispondono ancora con Calmi, che si gira al limite dell’area e impegna Priori alla parata in angolo. Nel finale la Giana gestisce meglio la palla non facendo più avvicinare i biancorossi dalle parti di D’Aniello. Da registrare l’esordio anche dell’ucraino classe 2005 Smalko.

TABELLINO
GIANA ERMINIO – VARESE 2-0 (2-0)
Marcatori: 6′ pt Mandelli (G), 24′ pt rig. Calmi (G)
GIANA ERMINIO (4-3-3): D’Aniello; Caferri (20′ st Corno), Previtali, Colombara (20′ st Piazza), Bassani; Mandelli (30′ st Ballabio), Gaye, Pinto; Ghilardi (20′ st Gorghelli), Calmi, Fumagalli (30′ st Perna). A disposizione: Pirola, Fall, Lamesta, Messaggi,. All.: Chiappella.
VARESE (4-4-2): Priori; Foschiani, Monticone, Boni, Parpinel (1′ st Settimo); Salami, Malinverno (13′ st Casamassima), Mecca, Pastore; Berra (33′ st Smalko), Scarpa. A disposizione: Moleri, Ferrario, Candido, Baldaro, Gazo, Gremi. All.: De Paola.
Arbitro: Isoardi di Cuneo (Vaglio e Pizzonia).
Corner: 7-2. Ammoniti: Mandelli per la Giana Erminio; Parpinel, Malinverno per il Varese. Recupero: 0’ + 4’.
Note: giornata serena, terreno in discrete condizioni.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Sport e Malnate, passione e territorio per comunicare e raccontare emozioni
Pubblicato il 11 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Coppa Italia, Giana Erminio – Varese 2-0 4 di 31

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.