Partenza dei saldi invernali a Milano. Nel primo giorno +10% sul 2022

Le prime rilevazioni della Rete associativa vie di Confcommercio Milano

Saldi invernali 2021 a Varese

Positiva la prima giornata dei saldi invernali a Milano. Dalle iniziali rilevazioni della Rete associativa vie di Confcommercio Milano emerge una crescita del 10% (confermando le previsioni della vigilia) con uno scontrino medio di 155 euro.

Il dato che si rileva è certamente positivo nelle vie dello shopping, ma soddisfacente anche in alcuni negozi più periferici. La percentuale media di sconto in saldo si avvicina al 35%.

Fra i prodotti più venduti oggi in questa prima giornata di saldi invernali milanesi: capispalla invernali uomo e donna, giubbotteria e maglieria, pigiami, borse da donna, scarpe e stivaletti invernali.

“I primi dati di oggi ci confortano perché si avvicinano al periodo pre-pandemia. Significativa la presenza di turisti in centro e nell’asse di corso Buenos Aires – afferma Gabriel Meghnagi, presidente della rete associativa vie di Confcommercio Milano – L’aspettativa per l’ultimo weekend lungo di ponte di queste festività è buona con il graduale rientro dei milanesi”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 05 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.