Saranno nelle Marche i funerali di monsignor Gervasio Gestori, nato e cresciuto tra la Brianza e il varesotto

Nato a Barlassina, in provincia di Monza e Brianza, e con parenti a Cantello, dove ha trascorso parte della sua gioventù, ha vissuto tutta la parte della sua formazione nell'arcidiocesi di Milano

personaggi generiche

(Foto Chiesa di Milano)
Saranno nella cattedrale di san Benedetto del Tronto i funerali di monsignor Gervasio Gestori, morto nella città delle Marche di cui era vescovo emerito la mattina di venerdì 6 gennaio.

Monsignor Gestori Aveva 86 anni: era nato il primo febbraio 1936. Nato a Barlassina, in provincia di Monza e Brianza, aveva alcuni dei suoi più stretti parenti a Cantello, dove ha trascorso parte della sua gioventù, e ha vissuto tutta la parte della sua formazione nell’arcidiocesi di Milano: scuole elementari e medie a Seveso e seminario a Venegono Inferiore, di cui negli anni seguenti è stato anche insegnante. Ha insegnato anche alle medie del seminario di Masnago a Varese, palazzo oggi all’interno del parco di villa Baragiola.

Fu ordinato presbitero il 28 giugno 1959 dal cardinale Montini, è stato eletto alla sede vescovile di San Benedetto del Tronto – Ripatransone – Montalto il 21 giugno 1996 e ordinato vescovo il 7 settembre dello stesso anno nel Duomo di Milano dal cardinale Carlo Maria Martini. E’ divenuto emerito il 4 novembre 2013, e da allora ha sempre vissuto nelle Marche. I funerali saranno lunedi 9 gennaio alle 15 nella cattedrale di san Benedetto del Tronto.

Stefania Radman
stefania.radman@varesenews.it

Il web è meraviglioso finchè menti appassionate lo aggiornano di contenuti interessanti, piacevoli, utili. Io, con i miei colleghi di VareseNews, ci provo ogni giorno. Ci sosterrai? 

Pubblicato il 07 Gennaio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.