Gli avvocati di Busto Arsizio delusi dal ministro Nordio sul Giudice di Pace: “No auspici, si interventi immediati”

In una nota lo sconcerto della presidente Morolli e del consigliere segretario Toscani: "La risposta del Ministro si limita a certificare l’esistenza del problema, anziché risolverlo"

consiglio ordine degli avvocati busto arsizio 2023 davide toscani eliana morolli

La risposta del ministro della Giustizia Carlo Nordio all’interrogazione presentata dall’onorevole Andrea Pellicini non è piaciuta all’Ordine degli Avvocati di Busto Arsizio che hanno voluto esprimere la loro delusione con una nota che arriva a poche ore dalla pubblicazione della risposta del ministro.

Il tema è quello del funzionamento dell’Ufficio del Giudice di Pace di Busto Arsizio, ubicato a Gallarate negli spazi della ex-Pretura. Oltre alla posizione anomala, rispetto al tribunale, gli avvocati di Busto hanno elencato tutta una serie di problemi causati dalla mancanza cronica di personale, ridotto al 24% della pianta organica. Il ministro aveva risposto, dopo una lunga introduzione che elencava gli sforzi del ministero per reperire personale, con l’idea di attingere alle liste di mobilità. Una risposta giudicata burocratica e insufficiente.

«Il Consiglio dell’Ordine degli Avvocati continua a tenere alta l’attenzione sulla grave situazione in cui versa l’ufficio del Giudice di Pace. La risposta del Ministro si limita a certificare l’esistenza del problema, anziché cercare di risolverlo. Quelli del Ministro sembrano auspici per il futuro. L’avvocatura e gli utenti in generale chiedono invece interventi immediati, fatti concreti, non parole» -scrivono nella nota Eliana Morolli, presidente, e il collega Davide Toscani, consigliere segretario.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Pubblicato il 11 Luglio 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.