Rifiuti nei boschi di Sumirago. Fratelli d’Italia: “Fototrappole per incastrare i colpevoli”

Secondo i meloniani si tratta di rifiuti provenienti da sgomberi o da cantieri che potrebbero rappresentare un pericolo concreto per l'ambiente e l'ecosistema

varie

Fratelli d’Italia di Sumirago chiede all’amministrazione comunale un impegno attivo nella lotta contro l’abbandono di rifiuti nell’area boschiva del comune  che sarebbe diventata da tempo una discarica a cielo aperto.
«Rifiuti di ogni genere provenienti da sgomberi o cantieri vengono sversati nei boschi di Sumirago con un pericolo concreto di danno all’ambiente e all’ecosistema – scrivono in una nota stampa i meloniani  – Se prima lo scarico abusivo di materiali avveniva in aree poco frequentate, in questi giorni individui senza scrupoli approfittando del periodo estivo, hanno lasciato immondizia anche in zone limitrofe al centro cittadino, materiali di vario genere di cui non è nota l’origine né la pericolosità. Tenuto conto che questa attività sta avvenendo con una certa frequenza è chiaro che vi siano individui, privi di dignità, che hanno scelto Sumirago come metà per scaricare ogni genere di rifiuto».

La sezione di Fratelli d’Italia di Sumirago chiede dunque al sindaco Beccegato di procedere a una denuncia verso ignoti presso l’autorità pubblica per avviare le indagini per l’identificazione dei soggetti e procedere alle sanzioni amministrative e penali previste per i reati ambientali. Sollecitiamo inoltre il sindaco e l’assessore competente all’installazione delle fototrappole, strumento di dissuasione che ha dato alcuni frutti per il contrasto all’abbandono indiscriminato di rifiuti e di cui da mesi chiediamo l’acquisizione.
«Un danno ambientale non più tollerabile – conclude la nota stampa – uno sfregio al territorio che non può essere risolto con la giornata del verde, promossa dall’amministrazione comunale – ha dichiarato Stefano Romano capogruppo Meloni – Noi per Sumirago” “Hanno abbandonato rifiuti anche in zone vicine al centro e sotto il naso di alcuni componenti della Giunta, Sindaco compreso. L’Amministrazione Comunale è in ferie. Ci auguriamo che al rientro dei nostri amministratori vi sia un cambio di passo. Intanto il Comune annega nei rifiuti e i cittadini devono pagare un extra per la loro rimozione – ha dichiarato Pasquale D’Alessio – Consigliere Comunale Meloni – Noi per Sumirago».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 18 Agosto 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.