Quando la musica “fa del bene”, un successo il concerto di Reviviscenze Musicali

La 4^ edizione è finalizzata a sostenere il progetto "Dopo di Noi," che mira a fornire supporto alle autonomie per giovani dai 16 ai 35 anni, in collaborazione con Magari Domani Onlus

Generico 18 Sep 2023

Il primo concerto della 4^ edizione di Reviviscenze Musicali ha scaldato il cuore del pubblico. “Ve la conto e ve la canto,” eseguito da Marco Chingari, baritono e voce narrante, e Riccardo Bricchi al pianoforte, è stato è stata una vera e propria dimostrazione di talento e di passione.

L’armonia tra la voce potente e coinvolgente di Chingari e le abili mani di Bricchi sul pianoforte ha creato un connubio perfetto. Il pubblico ha risposto con entusiasmo e commozione, dimostrando un apprezzamento tangibile e un coinvolgimento totale.

Ma Reviviscenze Musicali non è solo un concerto: è un’iniziativa che unisce la musica alla generosità. Questa edizione è finalizzata a sostenere il progetto “Dopo di Noi,” che mira a fornire supporto e formazione alle autonomie per giovani dai 16 ai 35 anni, in collaborazione con Magari Domani Soc. Coop. Sociale Onlus.

Reviviscenze Musicali ha confermato il suo valore come progetto di successo che unisce l’arte alla beneficenza, creando un connubio perfetto tra bellezza e solidarietà.

Ma l’avventura continua: il prossimo concerto, in programma il 30 settembre 2023 alle ore 21:00 presso la Chiesa di SS. Pietro e Paolo di Daverio, si intitola “Mozart: tra Molino e Molinelli…” e sarà eseguito dalla Insubria Chamber Orchestra diretta dal maestro Giorgio Rodolfo Marini. Un’altra straordinaria occasione di immergersi in un mondo di suoni e emozioni.

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 20 Settembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.