Omicidio di Turbigo, entra nel processo la perizia balistica: “Sparo ravvicinato”

Le conclusioni degli esperti del Ris di Parma sono state portate in aula nell'udienza di ieri per l'omicidio di Emanuel Rroku per mano di Gjinaj Rigels

Sparatoria Turbigo

Il proiettile mortale che ha ucciso il 23enne albanese Emanuel Rroku, la sera 16 settembre 2022 nella centralissima via Allea Comunale di Turbigo fu sparato da una distanza tra i 25 e i 45 cm e la deviazione che subì a causa della catenina della vittima non cambia il quadro della situazione: anche senza, molto probabilmente, avrebbe colpito il corpo del giovane.

Sono stati presentati ieri, durante il processo in Corte d’Assise a Busto Arsizio, i risultati della perizia balistica che circa un mese fa portò i Ris di Parma nel piccolo centro dell’Alto Milanese per ricostruire integralmente la scena dell’omicidio commesso da Gjinaj Rigels, connazionale di Rroku, avvenuto durante una rissa scatenatasi all’esterno di un bar che si affaccia sulla strada.

La presidente Rossella Ferrazzi, che aveva chiesto la perizia con l’obiettivo di chiarire in maniera più scientifica possibile se l’omicidio fosse volontario o meno, ha posto numerose domande ai periti incaricati dal tribunale e ha ascoltato anche quelli di parte scelti dalla difesa rappresentata dall’avvocato Antonio Buondonno.

Anche se l’esperimento non ha chiarito completamente tutta la dinamica, ha portato elementi di ragionamento e di probabilità che serviranno a chiarire le idee della corte quando sarà il momento di decidere. Nella prossima udienza, dunque, accusa (pm Ciro Caramore) e difesa concluderanno ma per la sentenza bisognerà attendere una successiva udienza per eventuali repliche e dispositivo.

Spari in centro a Turbigo, il Ris di Parma ricostruisce l’omicidio avvenuto un anno fa

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 24 Ottobre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.