Enrico e Ilaria Bassani conquistano la 23a Coppa Malpensa

Ben 70 equipaggi in competizione tra Volandia, la Brughiera e il Novarese per l'ultima manifestazione stagionale di auto storiche, organizzata dalla GAMS

La Coppa Malpensa chiude il 2023 delle auto storiche

Settanta auto storiche con i rispettivi equipaggi hanno riportato per qualche ora un’ampia zona di territorio al fascino dei motori antichi. Domenica 19 novembre, tra la Brughiera e Volandia, tra le risaie del Novarese e le antiche badie, è andata in scena la 23a edizione della “Coppa Malpensa”, ultimo appuntamento del 2023 con gli eventi marchiati ASI.

I concorrenti questa volta potevano fare conto solo sulla propria abilità e sui cronometri meccanici, i cari vecchi “cipollotti”, visto che per questa competizione non erano ammessi i più moderni cronometri elettronici. A vincere, dopo 30 prove cronometrate, sono stati Enrico e Ilaria Bassani, padre e figlia, a bordo di un’Alfa Romeo Giulietta Spider del ’61 con i colori della VAMS. L’equipaggio di Carnago ha collezionato soltanto 46 penalità, 9 in meno di Cristian ed Edoardo Marcon di Tradate su A112 del ’72 sempre della VAMS. Podio completato da Michele e Marco Azimonti, gallaratesi della GAMS a bordo di una stupenda Jaguar E-Type 5300 del ’72.

A seguire la classifica vede al quarto posto Enrico Falcetta e Alberto Marelli di Gallarate su Triumph Tr4, mentre quinti sono giunti i biellesi Daniele Rotella e Andrea Bagatello su Porsche 911 T 2000 ’69. Lontano dalle prime posizioni il campione uscente, il legnanese Luigi Cicconofri su Ritmo Cabrio: per lui fatali le prove nella zona della torre di controllo SEA che lo hanno fatto precipitare in graduatoria sino al 24° posto.

Come di consueto in questi casi, sono stati assegnati anche alcuni premi speciali: quello per la classifica femminile è andato a Sara Ceriotti e Maria Meraviglia di Busto Garolfo su Mercedes 280 SL ’79 che hanno preceduto la Triumph TR3 delle sommesi Patrizia Passarotti e Mariangela Zambellini; terze Laura e Rebecca Surbone (Opel Kadett cabrio) a 42 punti.
L’auto più datata è stata l’Amilcar CG SS del 1928 di Giorgio Bercellesi e Stefano Brugiotti, primi di Gruppo A davanti alla Lancia Ardea del ’42 di Carlo e Vittorio Genoni e alla Chevrolet Ac del ’29 di Tiziano Ceriani e Alberto Parotti.

La Coppa Malpensa, andata in scena grazie all’allestimento della GAMS (Gallarate Auto Moto Storiche) guidato da Arturo Ferraro, Marco Binetti e Romeo Ferro e federato ASI. La manifestazione è partita e arrivata a Volandia dove tutti i partecipanti hanno potuto visitare i padiglioni del museo del volo. Importante anche il passaggio a Ferno dove l’amministrazione del sindaco Sarah Foti ha accolto le vetture nel centro storico. Con questa prova la GAMS ha concluso un 2023 molto attivo, compresa la celebrazione del Centenario del Gran Crierium Invernale di Gallarate con 25 collezionisti di auto anteguerra.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Pubblicato il 21 Novembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.