In lutto la Varese dei canestri: addio a Myriam Garbosi

Scomparsa a 97 anni la vedova dell'allenatore del primo scudetto. Presenza fissa ed elegante nel mondo dei canestri, era stata giocatrice in gioventù

Miriam Garbosi

Il mondo del basket varesino è in lutto: a 97 anni si è spenta Myriam Garbosi, la vedova di Enrico che fu l’allenatore del primo scudetto vinto (nel 1961) dalla Ignis di Giovanni Borghi.

Anch’essa giocatrice in gioventù, Myriam ha sempre affiancato le iniziative in memoria del marito a partire ovviamente da quel “Trofeo Garbosi” che da oltre 40 anni va in scena nel periodo di Pasqua. Una manifestazione di cui è stata orgogliosa madrina e che ha permesso a migliaia di bambini di appassionarsi, scendere in campo e coltivare amicizie anche lontane.

La sua passione per il basket – anche uno dei figli, Fabrizio, è un apprezzato allenatore – l’ha sempre accompagnata e fino a pochissimi anni fa la figura di Myriam era sempre presente al palazzetto, sul suo seggiolino da dove assisteva alle partite della Pallacanestro Varese.

E con la sua presenza, cordiale e gentile, era anche spesso a bordo campo anche su altri parquet come quelli della Robur, della femminile o del basket in carrozzina.

La camera ardente è allestita all’Istituto Molina di viale Borri di Varese, dove chi lo desidera può portare un ultimo saluto. Alla famiglia Garbosi le più sentite condoglianze da parte dei lettori e della redazione di VareseNews.

 

Myriam Giordano Garbosi

di
Pubblicato il 27 Novembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.