La Pro Loco di Lonate Pozzolo si apre alle associazioni

Per rinnovare le proprie forze il sodalizio del paese ha voluto coinvolgere i rappresentanti di altre realtà, dal Comitato genitori all'associazione Senegalesi, dai commercianti agli anziani. Ecco i nomi del nuovo consiglio

141tour

Lo scorso 6 novembre 2023 ha avuto luogo l’assemblea dei soci per l’elezione del nuovo consiglio direttivo della Pro Loco di Lonate Pozzolo.
L‘assemblea si è svolta in un momento cruciale della vita della Pro Loco lonatese, segnata in questi ultimi anni da varie difficoltà, riguardanti soprattutto l’inesorabile assottigliamento del gruppo – un tempo assai numeroso – dei volontari storici e il reperimento di nuovi volontari che garantissero il necessario ricambio generazionale con apporto di forze e idee nuove. Inoltre, molti dei consiglieri in carica in quest’ultimo triennio – ma impegnati in Pro Loco da molto anni – hanno espresso ferma volontà di fare un passo indietro e prendersi una pausa.

Nei mesi precedenti l’assemblea il consiglio uscente ha riflettuto a lungo su questa situazione “grigia”, cercando di analizzare le cause che l’hanno determinata e di delineare – con molto realismo – quali potessero essere i possibili scenari futuri della Pro Loco.

Si è ripercorsa, così, la storia della Pro Loco lonatese, fino alle sue origini. Quando si è costituita nell’ottobre del 1986, la Pro Loco era composta da un gruppo di persone provenienti da varie associazioni allora presenti sul territorio lonatese, che – in maniera lungimirante – hanno scelto di unirsi per dare vita a qualcosa di bello e di utile per l’intera collettività, per favorire la socializzazione e l’incontro tra i lonatesi stessi attraverso momenti culturali e di svago e per “attirare” persone provenienti da fuori Lonate, per far conoscere loro il nostro territorio e le bellezze che aveva e che tuttora ha da offrire.

Una possibile soluzione al problema è stata quindi individuata nel cercare di riproporre oggi quella particolare situazione che si era creata 37 anni fa, chiedendo a tutte le Associazioni lonatesi di unire le forze per costruire innanzitutto un progetto condiviso, che sia simbolo di una sinergia associativa e di una unione di intenti per promuovere sempre più il nostro paese e la socializzazione della popolazione. In questo senso era stata molto positiva l’esperienza della riproposizione dell’Eco-albero nel 2022: varie associazioni lonatesi avevano partecipato attivamente alla sua realizzazione e avevano contribuito ad animare tutto il periodo natalizio con numerosi eventi.

Il primo passo concreto, dunque, è stata la convocazione, lo scorso 28 settembre – con l’avallo e il supporto dell’Amministrazione Comunale – di una riunione con tutte la Associazioni lonatesi (che sono intervenute numerose), chiedendo a ciascuna Associazione che avesse voluto rendersi disponibile, di individuare al proprio interno un candidato da inserire nel nuovo Consiglio della Pro Loco. La risposta delle Associazioni non si è fatta attendere: molte associazioni si sono dimostrate disponibili a collaborare in occasioni di particolari eventi; altre hanno cortesemente declinato l’invito per difficoltà interne; altre, invece, intuendo pienamente la bontà del progetto, hanno proposto alcuni candidati.

«Si è riusciti a raccogliere ben dodici candidature (tra candidati “interni” alla Pro Loco e candidati provenienti da altre associazioni), che sono state sottoposte ai soci. L’assemblea ha quindi votato all’unanimità i nominativi proposti, dando così vita al nuovo consiglio direttivo, che rimarrà in carica per tre anni fino al 2026. Al termine dell’assemblea i nuovi consiglieri si sono riuniti per eleggere le varie cariche istituzionali previste dallo Statuto. Questa la composizione del nuovo consiglio, con le associazioni di provenienza dei vari consiglieri».

Il ruolo di presidente è stato affidato ad Alberto Bertoni; due i vicepresidenti: David Minato (RipuliamoLo) e Alessandro Iannello; i consiglieri sono: Paolo Colombo (Pallavolo Lonate), Melissa Derisi e Simona Silvia Pavanin (Comitato Genitori), Franco Modugno (Unitrè), Ettore Moretti, Marco Panizzolo (Cuciamo insieme. La nostra creatività), Alberto Romanò (NEAR), Abou Sy (associazione Senegalesi), Davide Tamburini.

Alberto Bertoni Lonate
Alberto Bertoni

«Ovviamente, questa compartecipazione di alcune Associazioni al nuovo Consiglio Pro Loco non significa l’annullamento della singola Associazione e la sua fusione con la Pro Loco. Ogni singola Associazione continuerà a mantenere la propria identità e la propria autonomia».

«Per la Pro Loco lonatese questa è una tappa importante, segnata da un grande rinnovo (tanto auspicato) all’interno del consiglio, che è già al lavoro per l’organizzazione dellai mminente Sagra di Sant’Ambrogio e il coordinamento di numerosi eventi che animeranno il centro cittadino durante tutto il periodo natalizio. Il nuovo consiglio esprime un sentito ringraziamento ai consiglieri uscenti e a tutti i collaboratori e volontari della Pro Loco per il prezioso lavoro svolto in tutti questi anni per mantenere viva e attiva l’associazione e a favore dell’intera comunità lonatese, auspicando che questo indispensabile supporto non venga mai meno ma, anzi, veda il coinvolgimento di nuove persone».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 19 Novembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.