L’artigianato educativo di CraftLab in Nuove strade per il benessere dei ragazzi

La Cooperativa LaBanda rafforza l’impegno per il benessere psico-emotivo dei giovani nell'Alto Milanese e nella Valle Olona con CraftLab. Si parte con falegnameria e tessile

Generico 06 Nov 2023

L’esperienza quotidiana del lavoro sul campo, a diretto contatto con i ragazzi, ha portato la Cooperativa LaBanda a rendere concreta una proposta di artigianato educativo: i CraftLab

Perché i CraftLab

Non è una novità di oggi, ma ha radici profonde e solide. Gli operatori della Cooperativa La Banda, che lavorano direttamente con i minori, hanno osservato la crescente necessità di offrire un approccio innovativo per dare supporto agli adolescenti in difficoltà psico-emotiva.
Si è infatti rilevato un forte aumento delle richieste da parte delle Amministrazioni locali, dei Servizi e degli Istituti scolastici del territorio.

La necessità comune è quella di ideare, condividere e realizzare progetti e interventi volti ad accogliere le fragilità degli adolescenti che faticano ad abitare il contesto sociale in cui sono inseriti, mettendo in atto comportamenti disfunzionali che sfociano in aggressività e ritiro.
L’iniziativa è stata avviata anche sulla scia dell’esperienza straordinaria dei laboratori CraftLab di Cardano al Campo.

Agressività e ritiro sociale: il disagio in crescita

In Italia c’è uno dei più alti tassi di abbandono scolastico d’Europa, ancora molto lontano dall’obiettivo dell’UE. Le scuole vedono ora un altro tipo di sofferenza e abbandono anche tra gli studenti che hanno buoni risultati ma che comunque non si sentono all’altezza.

Il mondo degli adulti fatica sempre più ad interagire con i giovani e trovare strategie adeguate per gestire il profondo disagio emerso negli ultimi anni, a seguito della pandemia.
Anche i dati sui conflitti famigliari, sulla sofferenza psicosociale minori e sui procedimenti penali attivi sono in costante e preoccupante crescita.

Educare al bello

Una caratteristica ricorrente nei ragazzi è una sorta di sordità al bello dovuta ad una quasi totale assenza di esperienze di questo tipo nella loro vita educativa: educare al bello fa capire e ciascun ragazzo che il bello si può creare e che l’estetica, intesa quale stile pedagogico e cifra qualitativa nell’intrecciare relazioni significative, è un obiettivo importante del processo educativo.

L’educazione al bello, al difficile e alla cooperazione sono pilastri che reggono la proposta dei laboratori educativi che mirano ad accompagnare i ragazzi alla scoperta delle proprie capacità e potenzialità.

Il team

Un esperto professionista conduce il laboratorio e insieme a un educatore accompagna i giovani nello sviluppo di abilità personali e nella scoperta del lavoro di squadra per raggiungere un obiettivo comune.
Attraverso l’esperienza pratica si incoraggiano creatività, comunicazione e cooperazione.

I primi laboratori su tessile e falegnameria

Il progetto CraftLab è nato grazie ai contributi di Fondazione Cariplo, per aiutare adolescenti di età compresa tra i 14 e i 17 anni che possono essere inviati dai Servizi Sociali, dalle Scuole e dalle stesse famiglie, attraverso progetti volti a contrastare l’abbandono scolastico.

I CraftLab iniziano con due “laboratori-officina” di artigianato: tessile e falegnameria.
Entrambi i laboratori produrranno articoli di alta qualità che verranno venduti, enfatizzando la bellezza e il valore educativo per i giovani.
È questo il grande valore aggiunto dei nostri prodotti.

Un terzo laboratorio si occuperà di “digital” fornendo concretamente gli strumenti per realizzare un sito web e la comunicazione social.

Finalità educativa

La parte educativa ha tre distinti obiettivi:
-stimolare emotivamente i ragazzi attraverso il piacere di ideare e costruire
-far acquisire fiducia nelle proprie capacità di realizzazione
-trasmettere conoscenza e responsabilità: sperimentare il lavoro in gruppo

Traguardo lavorativo

La parte legata al lavoro del progetto consente ai ragazzi di sperimentare l’intero processo creativo, dall’ideazione del prodotto fino alla sua vendita. Vengono inoltre promosse opportunità relazionali, formative e di lavoro con l’obiettivo di sviluppare le loro future carriere.

Sogniamo di trasformare i CraftLab in una vera e propria offerta formativa per il territorio, offrendo ai ragazzi e alle loro famiglie un percorso educativo e formativo efficace, che prepari anche al mondo del lavoro. Il bando Attentamente di Fondazione Cariplo ci ha permesso di iniziare questa straordinaria avventura – afferma Fabio Giaquinto, coordinatore e responsabile dei CraftLab per la Cooperativa La Banda – Ora, per mantenere nel tempo e far crescere questo ambizioso sogno, siamo alla ricerca di volontari esperti, come falegnami, sarte, grafici, e di possibili finanziatori o aziende che desiderino contribuire al benessere del nostro territorio e della comunità sponsorizzando questa iniziativa. Chiunque desideri dare il proprio contributo è più che benvenuto e può contattarci direttamente anche con un semplice messaggio WhatsApp 351 6930182!”.

Tutte le informazioni sui laboratori di artigianato educativo della Cooperativa LaBanda: www.labandalab.it.

di
Pubblicato il 10 Novembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.