Ancora Di Maira e il Varese esulta anche in trasferta: 1-0 a Pinerolo

L'attaccante firma il gol vittoria dopo la doppietta di una settimana fa. Nel finale gol fantasma non concesso a Furlan ma i biancorossi si prendono comunque i tre punti

di maira varese pinerolo

Alla penultima trasferta del girone di andata il Varese trova finalmente la vittoria lontano dal “Franco Ossola”. 1-0 a Pinerolo firmato da Di Maira – ancora lui – e tre punti fondamentali per continuare ad abitare le zone alte della classifica, sperando di chiudere al meglio il dicembre, così come è iniziato.

Una gara spigolosa, su un campo difficile e contro un avversario tosto e che, pur senza creare grandi occasioni, è riuscito in qualche frangente a dare grattacapi ai biancorossi, come quando è servita la parata di Cassano su Coulibaly per mandare la palla sul palo. La squadra di mister Cotta si è dimostrata invece ancora più arcigna, ha concesso il giusto senza mai calare di tensione. Ottime le prestazioni dei due centrali Cottarelli e Molinari, protetti alla grande dal mediano Mandelli che ancora oggi si è dimostrato un pilastro indispensabile per la squadra. Ma a far gioire il popolo biancorosso  è Filippo Di Maira, alla terza rete in due gare dopo la doppietta al Derthona e finalmente ritrovato dopo i tanti infortuni.

Per il Varese tre punti che sanno di continuità, che fanno salire i punti in classifica a 26 (sempre al netto di quello di penalizzazione), sempre più nelle zone alte della classifica. Laddove si spera possa restare per puntare sempre più in alto nel girone di ritorno. Il prossimo ostacolo (domenica 10 dicembre a Masnago) sarà il Chisola, una delle sorprese in positivo del girone con i suoi 30 punti conquistati che lo lanciano al secondo posto. Sarà una prova di maturità per il Varese, che deve dimostrare di poter ambire a posizioni sempre più alte.

FISCHIO D’INIZIO
Dopo un altro sorriso casalingo contro il Derthona, il Città di Varese cerca ancora la prima gioia stagionale in trasferta. Mister Corrado Cotta non può schierare l’attaccante Sindrit Guri, che ha subito un brutto colpo alla caviglia, e il difensore Davide Bernacchi, che invece si è infortunato al naso. Non cambia il modulo: 4-3-1-2 con Liberati alle spalle di Banfi e Di Maira, che arriva dalla bella doppietta contro il Derthona. Il Pinerolo di mister Pier Paolo Rignanese invece vuole consolidare la propria posizione fuori dalla zona playout, non avrà a disposizione Riccardo Bellucci, squalificato, ma in settimana ha accolto il ritorno della punta Dennis Costantino, subito al centro dell’attacco biancoblù, e ha tesserato l’ex biancorosso Andrea d’Orazio, centrocampista completo ma falcidiato dagli infortuni, che parte dalla panchina.

PRIMO TEMPO
Ci mette qualche minuto a ingranare il Varese che però al 10′ si fa vedere con un tiro di Banfi che diventa assist per Palazzolo, appoggio per Liberati e mancino potente ribattuto dalla difesa. Liberati è pericoloso anche al 12′ quando scarta due avversari sulla linea di fondo e prova a battere Gilli sul primo palo, ma il portiere è attento e mette in corner. La gara però non sale di toni e bisogna aspettare il 24′ per un’altra opportunità: punizione dalla sinistra che Vitofrancesco mette in mezzo, Banfi di testa allunga e Ciletta rischia l’autogol con la palla che va di poco alta. Il Varese non rischia nulla ma in avanti non riesce a pungere, nonostante i diversi calci d’angolo battuti (saranno 7 a metà partita). La svolta arriva al 38′ quando Palazzolo intercetta a centrocampo, Liberati imbuca per Di Maira che in diagonale batte Gilli per l’1-0. Nel finale il Varese gestisce bene il vantaggio acquisito, anche se nel recupero la girata di Palladini è pericolosa ma intercettata dal suo compagno di squadra Amansour, a pochi metri di Cassano. Si chiude così un buon primo tempo per il Varese, che conduce all’intervallo 1-0 meritatamente.

SECONDO TEMPO
La ripresa riprende senza cambi ma con il lancio di Benacquista per Di Maira che mette in difficoltà la retroguardia del Pinerolo, con Gilli che si scontra con un difensore rischiando l’autogol. Nei minuti successivi i biancorossi lasciano l’iniziativa agli avversari, che si portano in avanti senza però creare occasioni, con Cassano chiamato in causa solo dal tiro da lontano di Palladini che arriva diretto tra le braccia del portiere. Al 14′ per il Varese entra Furlan al posto di Di Maira, che non ha ancora la forma migliore, ma la gara continua a essere bruttina e si trascina per diversi minuti senza spunti interessanti. Cotta allora inserisce anche Stampi e Perissinotto per Baldaro e Liberati e al 28′ sul decimo calcio d’angolo battuto ne nasce una mischia che vede i tiri ravvicinati di Palazzolo e Molinari ribattuti da muro pinerolese davanti alla porta. Il Pinerolo nel finale prova a spingere sfruttando il campo che gli lascia il Varese e al 38′ Coulibaly calcia bene da posizione ravvicinata ma trova la parata d’istinto di Cassano che devia sul palo. Al 44′ si fa rivedere anche il Varese che con Furlan sfiora il gol: destro dai 20 metri che colpisce la traversa e sbatte nei pressi della riga di porta, con i biancorossi che chiedono un gol che la terna non concede. Nei 4′ di recupero i biancorossi stringono i denti, difendono forte anche quando il Pinerolo porta in attacco il portiere Gilli, sprecano un contropiede a campo aperto, ma portano fino alla fine il vantaggio, mettendosi in tasca il primo colpo esterno della stagione.

TABELLINO
PINEROLO – VARESE 0-1 (0-1)
Marcatori: 38′ pt Di Maira (V)
PINEROLO (4-3-3): Gilli; Ciletta (22′ st Coulibaly), Tonini, Bongani, Gerevini; Palladini, Ozara, Miglietta (40′ st Pepe); Ozara (40′ st D’Orazio); Amansour (30′ st Ceschin), Costantino, Ciliberto. A disposizione: Cavalieri, Cappai, De Letteriis, Orlando, Andretta. All.: Rignanese.
VARESE (4-3-1-2): Cassano; Baldaro (26′ st Stampi), Cottarelli, Molinari, Benacquista; Vitofrancesco, Mandelli, Palazzolo; Liberati (26′ st Perissinotto); Banfi, Di Maira (14′ st Furlan). A disposizione: Scodellaro, Zazzi, Settimo, Colombo, Popovchev. All.: Cotta
Arbitro: Carrisi di Padova (Tarocchi e Battan).
Corner: 5-11. Ammoniti: Amansour per il Pinerolo, Banfi, Benacquista, Palazzolo per il Varese. Recupero: 2’ + 4’.
Note: giornata serena e fredda, terreno in non perfette condizioni.

SERIE D GIRONE A – XVI GIORNATA
Bra – Alcione 0-1; Chieri – Alba 1-2; Chisola – Albenga 0-0; Derthona – Rg Ticino 1-1; Gozzano – Asti 0-0; Lavagnese – Borgosesia 2-0; Pinerolo – Città di Varese 0-1; Pdhae – Fezzanese 1-3; Vogherese – Vado 0-2; Sanremese – Ligorna 0-1.
CLASSIFICA: Alcione 34; Albenga, Chisola 30; Asti, Rg Ticino 27; Varese (-1) 26; Vado 25; Bra, Vogherese 23; Fezzanese 22; Derthona 20; Ligorna 19; Gozzano, Lavagnese 18; Alba, Sanremese, Pinerolo 16; Chieri 14; Borgosesia 13; Pdhae 10.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Sport e Malnate, passione e territorio per comunicare e raccontare emozioni
Pubblicato il 03 Dicembre 2023
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.